Collaboratore di Macron vestito da agente picchia manifestante VIDEO

Mondo

La procura di Parigi ha aperto un'inchiesta preliminare per accertare il comportamento di Alexandre Benalla. Secondo gli inquirenti, coperto da un casco della polizia colpì una persona in Place de la Contrescarpe, a Parigi, lo scorso 1 maggio. Eliseo: atto inaccettabile

La procura di Parigi ha aperto un'inchiesta preliminare per violenze dopo le rivelazioni di Le Monde su Alexandre Benalla, il collaboratore del presidente Emmanuel Macron. Lo scorso primo maggio Benalla, coperto da un casco della polizia, avrebbe picchiato un manifestante in Place de la Contrescarpe, a Parigi. Intanto l’Eliseo rompe il silenzio sulla vicenda e definisce il comportamento del collaboratore "inaccettabile".

Eliseo: Benalla ha "ampiamente superato le sue funzioni" 

In un breve intervento, il portavoce del Palazzo, Bruno Roger Petit, ha riconosciuto che Benalla ha "ampiamente superato le sue funzioni" ed è stato sanzionato con una sospensione temporanea di 15 giorni dal suo incarico, poi declassato a un ruolo amministrativo meno importante di quello che aveva prima. Petit ha confermato che Benalla non è infatti più responsabile della sicurezza nelle trasferte di Macron ma si occupa solo di eventi all'interno dell'Eliseo. "Questa sanzione - ha commentato - è la più grave mai presa contro un collaboratore dell'Eliseo".

Mondo: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito.

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.