Referendum in paese spagnolo: sì al topless nelle piscine pubbliche

Mondo
foto d'archivio (GettyImages)
GettyImages-Piscina

Si è votato nella piccola città di L'Ametlla del Vallès, poco distante da Barcellona. Il 61% si è detto favorevole al seno nudo nelle strutture locali

Le abitanti di L'Ametlla del Vallès, piccola città poco distante da Barcellona, potranno esibire il topless anche nelle piscine pubbliche del paese: è il risultato del referendum indetto per le donne del paese dai 16 anni in su. L'esito non ha dato adito a dubbi: il 61% ha detto sì al topless. 

Il referendum

Come riporta "El Mundo", dal 25 maggio al 10 giugno, circa 379 donne su 3500 di età superiore ai 16 anni e residenti a L'Ametlla del Vallès  hanno preso parte alle votazioni. Di esse, 231 (il 60.9%) si sono dette favorevoli al topless, mentre 148 (il 39,1%) hanno votato contro. Visto che il referendum è vincolante, il procedimento per cambiare le norme di abbigliamento nelle piscine loali avrà inizio immediatamente. Il municipio conta 8400 abitanti.

La protesta

Secondo la Bbc, la proposta di mettere al voto la delicata questione fu presentata lo scorso anno, quando un agente di polizia ordinò a due donne che prendevano il sole in una delle piscine locali di indossare la parte superiore del bikini. Il poliziotto avvertì le bagnanti di una possibile sanzione, ma in verità non esisteva alcun regolamento che vietasse loro di esibire il topless. In segno di protesta, gli abitanti del paese, uomini e donne, arrivarono nelle strutture balneari indossando la parte superiore del bikini sulla quale avevano disegnato dei capezzoli.

Mondo: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24