Guatemala, erutta il Vulcano del Fuego: almeno 60 morti

1' di lettura

Secondo le autorità, i feriti sarebbero una ventina ma il bilancio è ancora provvisorio. Nella zona colpita vivono circa 1,7 milioni di persone. La cenere ha ricoperto le case dei villaggi vicini e l’aeroporto della capitale è stato chiuso. FOTO

Sono 62 i morti nell'eruzione del Volcan de Fuego in Guatemala (FOTO), la seconda dall’inizio dell’anno. Tredici corpi sono già stati identificati. Lo ha reso noto il capo dell'istituto di scienze forensi nazionale. Il monte si trova più o meno a 40 chilometri di distanza dalla capitale, Guatemala City, e nella zona colpita vivono circa 1,7 milioni di persone. Il governo ha dichiarato tre giorni di lutto nazionale.

Chiuso l’aeroporto della capitale

Secondo quanto riportato dal Coordinamento nazionale per il controllo delle calamità, uno strato di cenere rovente ha ricoperto le case nei vicini villaggi di San Pedro Yepocapa e Sangre de Cristo, mentre una colonna di fumo rovente si è alzata fino a circa quattro chilometri di altezza e ha costretto le autorità a chiudere l'aeroporto internazionale della capitale. Il Vulcano del Fuego è alto 3.763 metri ed è uno dei più attivi dell'America Centrale.

Data ultima modifica 04 giugno 2018 ore 21:26

Leggi tutto
Prossimo articolo

Aggiungi Sky TG24 al tuo Homescreen

Clicca l'icona e seleziona

"Aggiungi a Schermata Home"

Aggiungi Sky TG24 al tuo Homescreen

Clicca l'icona e seleziona

"Aggiungi a Home"