Turchia, spari in università: ricercatore uccide 4 persone

Mondo
(foto d'archivio/GettyImages)
ambulanza-turchia-GettyImages-516473112

Strage nella Facolta di Scienze dell'Educazione dell'ateneo di Eskisehir. Secondo i media locali, le vittime sono il vicepreside, il segretario di facoltà e due collaboratori. Arrestato l'attentatore

Spari in un'università in Turchia. Un ricercatore dell'ateneo di Osmangazi nella città di Eskisehir ha aperto il fuoco uccidendo quattro persone. Non ci sarebbero altri feriti. Media locali riferiscono che l'attentatore è stato arrestato dalla polizia. Sarebbe un assistente ricercatore alla Facoltà di Scienze dell'educazione, nella stessa università in cui ha compiuto l'attacco. Secondo l'agenzia turca Anadolu, le vittime sarebbero un vicepresidente dell'ateneo, un segretario di facoltà, un assistente ricercatore e un collaboratore. Ancora da inviduare le motivazioni all'origine del gesto.

Mondo: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24