"Miranda" di Sex and the City si candida alle primarie di New York

L'annuncio su Twitter: "Amo New York" (Foto: Getty Images)
1' di lettura

L'attrice Cynthia Nixon è da tempo un'attivista dell'ala più progressista del partito democratico e si è battuta per i diritti della comunità Lgbt. Sfiderà l'attuale governatore Andrew Cuomo

Da Ronald Reagan ad Arnold Schwarzenegger, negli Stati Uniti un'altra star di Hollywood si appresta a esordire in politica. Questa volta è il turno dell'attrice Cynthia Nixon, nota soprattutto per aver interpretato il personaggio di Miranda nella serie "Sex and the City", che ha annunciato su Twitter la sua candidatura alle primarie democratiche dello Stato di New York. Nel post sul social network, accompagnato da un video, Nixon ha scritto: "Amo New York e oggi annuncio la mia candidatura a governatore".

Sfida ad Andrew Cuomo

Per guadagnarsi la candidatura dei democratici l'attrice dovrà battere l'attuale governatore dello Stato di New York, Andrew Cuomo. Impresa tutt'altro che semplice perché secondo il primo sondaggio, realizzato dal Siena College, Cuomo parte da un 66% delle preferenze, contro il 19% di Nixon, di cui si vociferava una candidatura da diversi mesi. L'attrice, pur non avendo mai ricoperto ruoli ufficiali, è da tempo un'attivista dell'ala più progressista del partito e combatte per i diritti della comunità Lgbt, di cui fa parte essendo dichiaratamente omosessuale. New York è uno Stato con una netta maggioranza democratica, motivo per il quale il vincitore delle primarie del 13 settembre avrà molte probabilità di diventare anche governatore.

Leggi tutto
Prossimo articolo