Esplora Sky TG24, Sky Sport, Sky Video

Coca Cola, in arrivo la prima bevanda alcolica

La Coca Cola alcolica sperimentata in Giappone avrà come riferimento la famosa bevanda Chu-Hi (Getty Images)
3' di lettura

Il colosso statunitense ha annunciato una sperimentazione con il Chu-Hi, una delle bevande più diffuse in Giappone. Si tratta di un distillato con una percentuale di alcol compresa fra il 3 e l'8%. Non era mai successo in 130 anni di storia

La Coca Cola lancerà sul mercato giapponese la sua prima bevanda a contenuto alcolico. È la prima volta in 130 anni di storia che il colosso americano sceglie di variare la sua offerta con un prodotto riservato alla fascia adulta dei consumatori.

Bevanda con un distillato locale

Dopo le versioni "light", "zero", "senza caffeina", solo per citare le più diffuse, la multinazionale di Atlanta, Georgia, è pronta a tentare la strada della sua prima linea alcolica. La base di partenza sarà una sperimentazione sul Chu-Hi (abbreviazione di shochu highball), un tipo di bevanda alcolica molto diffusa in Giappone e contenente alcol distillato di shochu miscelato con acqua gasata aromatizzata. Si tratta di una bevanda con una percentuale alcolica compresa tra i 3% e l'8%, già commercializzata come alternativa alla birra, e divenuta popolare soprattutto tra le consumatrici donne. Non è la prima volta che Coca Cola promuove linee innovative a Tokyo e dintorni: sugli scaffali dei minimarket si trovano molte 'versioni' della Coca-Cola inedite in Europa, come quella al Tè verde Ayataka. In un'intervista sul sito web della compagnia, Jorge Garduno, presidente della Coca-Cola in Giappone, ha sottolineato che "la nuova bevanda alcolica si ispira a quella tradizionale giapponese fatta con alcol distillato shochu e acqua frizzante, arricchita da aromi. Non abbiamo mai sperimentato prima nulla di alcolico - ha aggiunto - e questo è un esempio di come Coca Cola continui a esplorare le opportunità al di fuori delle nostre aree di interesse principali".

Lo Chu-Hi nel mercato giapponese

Nel corso della sua intervista Garduno ha precisato che "l'esperimento riguarderà probabilmente solo il Giappone, perché nel resto del mondo Coca Cola è un'istituzione analcolica". Nel paese del Sol Levante diverse aziende nazionali, come Kirin, Suntory e Asahi, hanno immesso sul mercato diverse varietà di Chu-Hi. I gusti più popolari, riporta la Bbc, sono quelli agli agrumi forti come il pompelmo o il limone, ma la bevanda può essere prodotta anche con altri aromi di frutta come l'uva, la mela e la pesca. A queste si aggiungerà presto il gusto inconfondibile della Coca Cola che punta alla creazione di un prodotto alcolpop. Sono definite così le bevande dolci ma alcoliche che hanno conosciuto un'ampia diffusione soprattutto negli anni Novanta. Fra i più famosi ci sono i marchi britannici come Hooch, Reef, Smirnoff Ice e Bacardi Breezer, diventati molto popolari. Popolarità non libera da controversie, dato che sollevano preoccupazioni riguardo alla facilità sull'assunzione, anche da parte dei più piccoli, di grandi quantità d'alcol.

Leggi tutto
Prossimo articolo
Segui Sky TG24 sui social:

SCELTI PER TE

    Aggiungi Sky TG24 al tuo Homescreen

    Clicca l'icona e seleziona

    "Aggiungi a Schermata Home"

    Aggiungi Sky TG24 al tuo Homescreen

    Clicca l'icona e seleziona

    "Aggiungi a Home"