Iran, rintracciato il relitto dell'aereo caduto

La disperazione dei parenti delle vittime della sciagura (Foto: Getty Images)
2' di lettura

Le ricerche, rese difficili dal maltempo, si sono concluse: il velivolo è stato trovato sul monte Dena. Nessuna speranza per le 65 persone a bordo

A due giorni dal disastro aereo costato la vita a 65 persone in Iran è stato ritrovato il relitto del velivolo della compagnia iraniana Aseman Airlines.

Schianto sul monte Dena

Le ricerche, ostacolate dal maltempo, sono state effettuate con droni, elicotteri, 26 squadre di soccorso e 200 alpinisti. Il velivolo, un bimotore turboelica ATR-72, si è schiantato sul monte Dena, alto circa 4.400 metri, poco meno di un'ora dopo il decollo. L'aereo era partito da Teheran ed era diretto alla città di Yasuj. Nessuno è sopravvissuto alla sciagura.

Nessun superstite

Nulle le speranze di ritrovare superstiti tra le 65 persone a bordo, tra passeggeri e personale dell'equipaggio. Inizialmente si era parlato di 66 vittime, ma poi uno dei passeggeri era stato depennato dalla lista perchè aveva perso il volo: un ritardo che gli ha salvato la vita. L'aereo sarebbe precipitato per una tempesta di neve. Nel Paese intanto non si placano le polemiche per l'obsolescenza della flotta della Aseman Airlines. L'Iran ha da poco potuto firmare contratti del valore di diverse decine miliardi di dollari per l'acquisto di nuovi aerei, che però devono ancora essere consegnati.

Leggi tutto
Prossimo articolo