Trump attacca la Cina: “Dà petrolio alla Corea del Nord”

Mondo

L’affondo del presidente americano contro Pechino arriva direttamente dal suo account Twitter: “Sono molto deluso. Non ci sarà mai una soluzione amichevole se questo continuerà ad accadere”, ha scritto il tycoon

Il presidente degli Stati Uniti d'America, Donald Trump, attacca la Cina e la accusa di continuare a sostenere la Corea del Nord fornendo petrolio al regime di Kim Jong-un. L'affondo diretto a Pechino, arriva dall'account Twitter ufficiale del tycoon.

Il Tweet di Trump

Scrive Trump: “Colti in flagrante. Sono molto deluso che la Cina stia permettendo che il petrolio arrivi in Corea del Nord. Non ci sarà mai una soluzione amichevole se questo continua a succedere”.

"Colti in flagrante"

Il "colti in flagrante" di Trump è riferito a dei satelliti americani che hanno immortalato una nave cinese che per almeno 30 volte dal mese di ottobre avrebbe venduto petrolio ad una imbarcazione nordcoreana, in violazione delle sanzioni votate dal Consiglio di sicurezza dell'Onu. Le immagini satellitari mostrano i nomi delle imbarcazioni coinvolte. Già sei società di navigazione e 20 imbarcazioni sono nella lista nera delle sanzioni del Tesoro americano per aver violato le decisioni dell'Onu.

Mondo: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24