Corea del Nord, telefonata Trump-Putin: “Situazione molto pericolosa”

Mondo
trump-putin-ansa

I due leader hanno discusso su come “lavorare insieme e risolvere” il problema. Il presidente degli Stati Uniti, spiega la Casa Bianca, ha anche ringraziato l’omologo russo che, nella sua conferenza di fine anno, ha avuto parole d’apprezzamento verso l’economia Usa

Telefonata tra Donald Trump e Vladimir Putin. Il presidente Usa e il suo omologo russo hanno parlato della situazione nella Corea del Nord, definita “molto pericolosa”, e hanno discusso su come “lavorare insieme e risolverla”.

La telefonata

La telefonata è arrivata dopo la conferenza stampa di fine anno di Putin. Il presidente russo aveva ancora una volta ribadito la sua posizione sui presunti contatti tra Mosca e Trump: sarebbero stati “inventati” dai democratici americani per dipingere il tycoon come “un capo di Stato illegittimo”. “Ma così facendo – aveva aggiunto il leader del Cremlino – si danneggiano gli Stati Uniti, si limita l'azione del presidente e non si rispettano gli elettori di Trump”. Trump, fa sapere la Casa Bianca, durante la telefonata ha anche ringraziato Putin per le sue parole d'apprezzamento verso l'economia Usa, “per aver riconosciuto la forte performance economica degli Stati Uniti”.

Mondo: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24