Obama, i due Bush, Clinton e Carter‬ insieme per beneficenza

Mondo

Ad Austin, Texas, un concerto di raccolta fondi per le vittime degli uragani ha ospitato cinque ex presidenti Usa. Assente Donald Trump che ha inviato un videomessaggio ringraziando i suoi predecessori per gli “enormi” sforzi compiuti per le popolazioni in difficoltà

Cinque ex presidenti degli Stati Uniti riuniti per aiutare la raccolta fondi per le comunità colpite dagli uragani delle ultime settimane. È accaduto al concerto di beneficienza tenuto il 21 ottobre al campus della Texas A&M University di Austin, e al quale hanno partecipato i democratici Jimmy Carter, Bill Clinton, Barack Obama, e i due repubblicani Bush padre e figlio.

I cinque presidenti e Lady Gaga

Alla manifestazione organizzata per raccogliere fondi per la ricostruzione, e le popolazioni, di Texas, Florida, Puerto Rico e le Isole Vergini, ha partecipato anche la cantante Lady Gaga che in un tweet ha comunicato: “Non c'è niente di più bello di ognuno che mette da parte le proprie differenze per aiutare l'umanità di fronte alla catastrofe. #OneAmericaAppeal”. Tutti gli ex capi dell'esecutivo di Washington presenti al concerto “Deep From the Heart: The One America Appeal”, hanno fatto brevi dichiarazioni. Compreso il 93enne George W. Bush, che soffre di una forma di Parkinson ed è stato accompagnato sul palco su una sedia a rotelle. Finora la raccolta fondi tramite l'iniziativa “One America appeal for hurricane relief” ha raggiunto i 31 milioni di dollari, con donazioni da oltre 80mila persone. Carter ha detto alla folla che Habitat for Humanity, un'organizzazione no-profit con cui ha lavorato per 36 anni, ha accettato di costruire 6mila case in aree devastate. Il gruppo ha raccolto 20 milioni di dollari dei 100 milioni necessari all'operazione. Al concerto hanno preso parte musicisti rock e country come Lyle Lovett, Robert Earl Keen, Sam Moore e Yolanda Adams.

Assente Donald Trump

Grande assente della manifestazione era l'attuale presidente Donald Trump che ha mandato un videomessaggio per plaudire la resilienza del popolo americano di fronte alla devastazione degli uragani e degli incendi mortali di quest'anno. Nel suo videomessaggio, il presidente ha anche definito “enormi” gli sforzi dei suoi predecessori per aiutare le popolazioni in difficoltà. “Ai presidenti Jimmy Carter, George Bush, Bill Clinton, George W. Bush e Barack Obama – ha detto Trump nel suo video – io e Melania vogliamo esprimere la nostra profonda gratitudine per la vostra enorme assistenza”. “Questo meraviglioso sforzo – ha proseguito il presidente - ci ricorda che siamo veramente una nazione davanti agli occhi di Dio, unificata dai nostri valori e dalla nostra devozione reciproca”. Secondo quanto reso noto dalla Cnn, un funzionario della Casa Bianca ha dichiarato che Trump è “onorato di avere l'opportunità di partecipare agli sforzi di soccorso e ripresa” aggiungendo che il presidente “incoraggia tutti gli americani ad essere generosi nel loro aiuto ai sopravvissuti agli uragani”.

Mondo: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24