Strage Las Vegas, Trump: "È un giorno di shock e dolore per l'America"

Mondo
Trump-LasVegas-GettyImages

Il presidente americano si rivolge alla nazione con un appello all'unità dopo la strage nella principale città del Nevada. Mercoledì sarà a Las Vegas insieme alla moglie Melania per incontrare feriti, familiari delle vittime e soccorritori. DIRETTAFOTO - VIDEO

"Cari americani, oggi è un giorno di shock e dolore per il nostro Paese". Con queste parole il presidente americano Donald Trump si è rivolto alla nazione in una dichiarazione sulla strage di Las Vegas. Massacro che ha definito "un atto di pura malvagità". Il bilancio delle vittime continua a salire: oltre 50 i morti e più di 500 i feriti. LA DIRETTA

Appello per l'unità

Il presidente ha lanciato un appello per "l'unità e la pace nel Paese" e non ha fatto riferimento a legami terroristici, nonostante sia emersa una presunta rivendicazione dell'Isis. Trump ha elogiato la reazione della Polizia, definendola "miracolosa", per aver salvato vite.

Bandiere a mezz'asta

Il presidente ha annunciato che sarà a Las Vegas mercoledì insieme alla First Lady Melania per incontrare i feriti, le famiglie delle vittime e i soccorritori. Trump ha ordinato bandiere a mezz'asta fino al tramonto del 6 ottobre, in tutti gli edifici pubblici, dalla Casa Bianca alle sedi diplomatiche, dalle basi militari alle navi.

Cordoglio anche via tweet

Il presidente aveva inizialmente espresso su Twitter il suo cordoglio per la strage. Anche la First Lady Melania ha affidato a un "cinguettio" le sue preghiere per le vittime.

Mondo: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24