Nuovo stop per Trump, Senato non voterà abolizione Obamacare

Mondo
trump_getty

Il partito repubblicano non sarebbe in grado di raccogliere abbastanza consenso intorno alla legge Graham-Cassidy, che doveva revocare la riforma voluta da Obama nel 2010

Secondo stop consecutivo per Donald Trump sull'abolizione della "Obamacare", la riforma sanitaria voluta nel 2010 dal suo predecessore Barack Obama. Il Senato, infatti non voterà il progetto di legge per revocare la legge poiché non avrebbe abbastanza voti in aula.

Mancano i voti al Senato

Dopo le defezioni annunciate di almeno 3 senatori, sui 52 che i repubblicani contano al Senato, il capo della maggioranza Mitch McConnell, riferisce la Cnn, ha annunciato che la Camera alta non voterà il progetto di legge noto come Graham-Cassidy per revocare la Obamacare, destinata quindi a rimanere in vigore. McConnell avrebbe gettato la spugna - scatenando l'ira di Trump che lo ritiene responsabile del fallimento - in un incontro a porte chiuse con altri congressisti repubblicani.

Mondo: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24