Stati Uniti, sparatoria in Texas provoca 8 morti

Mondo
Getty_Images_Armi_Texas

Un uomo, a Plano, avrebbe fatto fuoco su un gruppo di persone riunite in una casa per vedere una partita di football. La polizia rende noto che il presunto killer è stato ucciso dagli agenti intervenuti

È di otto vittime il bilancio di una sparatoria avvenuta a Plano, vicino a Dallas, in Texas. Lo riferiscono le autorità locali secondo le quali, intorno alle 20 di domenica 10 settembre, un uomo avrebbe aperto il fuoco contro un gruppo di persone riunite in un'abitazione per vedere la partita della squadra di football Dallas Cowboys.

La sparatoria

Secondo le primissime ricostruzioni dei fatti, la sparatoria sarebbe avvenuta intorno alle 20 (ora locale) di domenica 10 settembre nella città di Plano, 32 km a nord di Dallas. Il portavoce della polizia locale, David Tilley, ha chiarito che la polizia arrivata sul luogo dei fatti dopo aver risposto a una chiamata di allarme, avrebbe inizialmente risposto al fuoco dell'uomo all'interno dell'abitazione, per poi abbatterlo una volta fatta irruzione nell'abitazione.

Ancora da chiarire le cause

Nell'attesa di scoprire nuovi particolari riguardo l'accaduto, la polizia non ha ancora reso note le generalità delle vittime e dell'autore della strage. L'unico dettaglio finora noto, e riportato dal "Telegraph", è che le vittime sarebbero tutte persone adulte. La polizia, che sta indagando sulle cause della sparatoria, ha fatto sapere che un evento di questa portata sarebbe inusuale per una cittadina come Plano.

Mondo: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24