Francia, poliziotto uccide la moglie e i due figli

Mondo
noyon-francia-getty

Una donna e i suoi bambini di 3 e 5 anni sono stati uccisi nella stazione ferroviaria di Noyon mentre cercavano di allontanarsi dalla casa di famiglia. A sparare sarebbe stato il padre dei piccoli, che non voleva separarsi. L’uomo si è poi suicidato. Illesa altra figlia

Una donna e i suoi bambini di 3 e 5 anni sono stati uccisi nella stazione ferroviaria di Noyon, in Francia. A sparare sarebbe stato il padre dei piccoli, che non voleva separarsi dalla moglie. L’uomo, funzionario di polizia alla Prefettura di Parigi, si è poi suicidato.

La donna voleva lasciarlo

Secondo le prime ricostruzioni, l’uomo e la donna avevano litigato qualche ora prima della sparatoria, tanto che erano stati chiamati i gendarmi. La donna aveva spiegato alla polizia la sua intenzione di andare via dalla casa di famiglia a Guiscard, vicino Noyon. Pare che il marito, in un primo momento, avesse accettato la volontà della moglie, acconsentendo anche al fatto che un vicino l’accompagnasse con tre dei loro cinque figli alla stazione, a circa 10 chilometri. Poi, però, l’uomo ha raggiunto la famiglia alla stazione di Noyon: li avrebbe aperto il fuoco uccidendo, prima di suicidarsi, la moglie e due figli. Illesa l'altra figlia presente alla stazione, una bambina di 5 anni.

Mondo: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24