Harvey, Nyt: almeno 30 i morti. Coprifuoco a Houston

Mondo

Le ultime vittime sono tre donne che sono annegate. Nella città texana, la quarta degli Usa, non si può circolare dalla mezzanotte alle 5 del mattino. Gli analisti: uragano ridurrà crescita del Paese dello 0,2% 

Sale ancora il bilancio delle vittime causate dall'uragano Harvey. Sono almeno 30, secondo il New York Times, il numero di morti causati da Harvey, poi declassato a "tempesta tropicale". Il Washington Post invece parla di almeno 20 decessi accertati.  Le ultime vittime sono tre donne, tutte decedute nell’area di Houston. Due di loro sono annegate: la prima, di 89 anni, nella propria casa, mentre la seconda, di 76, vicino a un’auto. La terza donna aveva invece 45 anni e, abbandonando il suo veicolo, è caduta nella piena.

Coprifuoco a Houston

Intanto, il sindaco di Houston, Sylvester Turner, ha deciso di attivare il coprifuoco nella città texana: non si potrà circolare da mezzanotte alle 5 del mattino. Il capo della polizia locale ha detto in conferenza stampa che i trasgressori saranno fermati, interrogati e arrestati.

Impatto di Harvey su crescita: -0,2%

Harvey è uno dei più forti uragani che abbia mai colpito gli Usa e, per i danni causati, peserà sulla crescita economica americana rallentandola - nel terzo trimestre - di almeno lo 0,2%. Proprio i danni di Houston, quarta città del Paese, potrebbero avere una pesante ricaduta sul pil americano.

Mondo: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24