Russia, pullman di operai cade in mare: almeno 17 morti

Mondo
mappa_krasnodar_russia

Il veicolo trasportava più di una quarantina di lavoratori impegnati nella costruzione di un molo, nella regione di Krasnodar. Sarebbero 27 le persone tratte in salvo, e 15 i ricoverati. L'autobus è stato recuperato dal fondale con una gru

Un pullman con a bordo più di una quarantina di operai è caduto in mare, vicino al villaggio di Volnà, nella regione di Krasnodar, nella Russia meridionale, ne danno notizia le agenzie di stampa russe e il ministero delle Situazioni di emergenza, secondo cui i morti sono almeno 17. I soccorritori sarebbero riusciti a salvare 27 persone, di cui 15 sono state ricoverate.

Al lavoro i sommozzatori

L'autobus trasportava gli operai che lavorano al cantiere di un molo in costruzione per la compagnia Tamanneft.  Sul posto lavorano 20 sommozzatori e il veicolo è stato ripescato dal fondale marino, con una gru.

Mondo: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24