Bruxelles, attacca militari col coltello. Aggressione anche a Londra

Mondo

Doppio attacco nella serata di venerdì: il primo nella capitale belga, il secondo in quella londinese, vicino a Buckingham Palace. Fermati entrambi gli assalitori. La procura di Bruxelles: "E' terrorismo". A Londra indagini in corso

Momenti di panico a Bruxelles e a Londra nella serata di venerdì. Nella capitale belga un uomo ha aggredito con un coltello due militari nei pressi di Boulvard Emile-Jacqmain, a pochi passi dalla Grande Place. L'aggressore è stato ferito gravemente dagli agenti ed è morto poco dopo. 
Scena simile quella che si è verificata nella capitale del Regno Unito. Anche qui un uomo ha tentato di aggredire con una spada due agenti vicino a Buckingham Palace. L'aggressore è stato fermato. 

Procura Bruxelles: è terrorismo

La procura della capitale belga ha fatto sapere che l’attacco, avvenuto alle 20:20 a colpi di coltello contro due soldati al 53 di Boulvard Emile-Jacqmain, è  un atto di terrorismo. L'aggressore, che ha ferito leggermente i due soldati con un coltello (alla testa uno, e alla mano il secondo) sarebbe un cittadino somalo sulla trentina e prima di scagliarsi contro i soldati avrebbe gridato "Hallahu Akbar".

Indagini in corso a Londra

Nessuna ipotesi invece sull’aggressione avvenuta a Londra. Qui un uomo armato di spada ha aggredito gli agenti di guardia a Buckingham Palace ma è stato fermato dai poliziotti a protezione della residenza di Elisabetta II, che in questo periodo trascorre le vacanza a Balmoral in Scozia. I due agenti aggrediti hanno riportato lievi ferite e sono riusciti a neutralizzare e arrestare l'aggressore. Buckingham Palace è stato isolato.

Mondo: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24