Singapore, scontro tra nave militare Usa e imbarcazione: 10 dispersi

Mondo

Nello scontro sono rimasti feriti cinque marinai. L'antimissile statunitense ha riportato gravi danni allo scafo dopo l'impatto. Questa è la seconda collisione, da giugno, di una nave da guerra americana nelle acque del Pacifico

Almeno dieci marinai dispersi, e cinque feriti. È questo il primo bilancio dello scontro tra la nave antimissile della Marina americana, la Uss John S. McCain, e l’imbarcazione cisterna Alnic MC che trasportava prodotti petrolchimici. L’incidente è avvenuto nelle acque tra Singapore e lo stretto di Malacca. La nave statunitense ha subito importanti danni allo scafo, per via della collisione che è avvenuto alle 6.24 del mattino (ora del Giappone), come riferito dalla Settima flotta della marina americana (qui i comunicati).

Il tweet del presidente americano Donald Trump che esprime la sua solidarietà ai marinai della Uss John S. McCain

Due scontri da giugno

Quella della scorsa notte è la seconda collisione in cui è coinvolta una nave della marina americana nel Pacifico, negli ultimi due mesi. Nel giugno scorso, sette marinai erano morti nello scontro tra la Uss Fitzgerald e una portacontainer, al largo del Giappone. Il capitano della Fitzgerald era stato poi rimosso dall'incarico ed erano stati presi provvedimenti anche per altri membri dell'equipaggio, dopo che la marina Usa aveva accertato una serie di negligenze che avevano contribuito a provocare l' incidente. Ma l’indagine su quanto accaduto a giugno è ancora in corso.
La McCain, di base a Yokosuka, in Giappone, era diretta a Singapore per uno scalo di routine. Commissionata nel 1994, la nave ha un equipaggio di 23 ufficiali, 24 sottufficiali e 291 marinai. 

Mondo: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24