Ramblas, colpito il cuore pulsante di Barcellona

Mondo

Barcellona è una delle città più frequentate dai turisti di tutto il mondo e l'attentato colpisce la sua arteria più vitale, la Rambla, luogo di ritrovo per abitanti e turisti. IL LIVEBLOG - LA DIRETTA

È la via simbolo di Barcellona quella teatro dell'attentato terroristico di questo pomeriggio. Il furgone che ha investito varie persone sulla Rambla di Barcellona ha iniziato la sua corsa omicida a piazza Catalunya fino alla piazza del mercato della Boqueria, a 600 metri di distanza. Nei moltissimi locali del centro turisti e passanti hanno trovato rifugio. Tra loro tanti italiani, ecco il racconto di una connazionale.

Las Ramblas

La Rambla, o Las Ramblas (Les Rambles in catalano), quasi un chilometro e mezzo di viale che collega piazza Catalunya al porto antico antico della città, è un luogo frequentatissimo non solo dagli abitanti di Barcellona ma da turisti di ogni parte del mondo. È il viale centrale e pedonale della città, pieno di fiorai, edicole, negozi, artisti di strada, che scende verso il mare e termina ai piedi della statua di Cristoforo Colombo. Prende nomi diversi a seconda dei tratti ed è in realtà un susseguirsi di cinque viali costruiti in epoche diverse: il più vicino a piazza Catalunya è la Rambla de Canaletes, segue la Rambla dels Estudis e termina con la Rambla de las Flores o di Sant Josep. Ci sono poi la Rambla dels Caputxins (o del Centre), dove si trova il Gran Teatro del Liceo, e la Rambla de Santa Mònica. Il suo percorso fu tracciato nel XVIII secolo lungo le mura di cinta medievali della città. È una strada frequentatissima e affollata in ogni momento della giornata anche perché ospita importanti edifici. Tra gli altri il Palau Guell, uno dei capolavori di Gaudì, patrimonio mondiale dell'Unesco. A sinistra della Rambla c'è un altro quartiere famoso del centro storico, il Barri Gotic (il quartiere gotico), con la cattedrale e poi la piazza Reial.

La Boquerìa

Sui suoi lati si trovano altre attrazioni "must" di Barcellona, tra cui proprio il mercato della Boquerìa che sulla Rambla ha la porta principale di ingresso. La Boquerìa costeggia il Barri Xino, o El Raval. Non solo è il mercato più grande di Spagna, ma è anche uno dei più antichi del Paese. È nato all'inizio del XVII secolo. Oggi è una vera e propria attrazione di Barcellona nonché mercato dove si trovano prodotti di ogni parte del mondo e altrimenti difficili da reperire. LA DIRETTA

Mondo: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24