Trump: anche la sinistra responsabile delle violenze a Charlottesville

Mondo

Il presidente Usa torna sulla manifestazione in Virginia: "I liberali hanno attaccato con violenza l'altro gruppo"

Anche "l'alt-left" (la sinistra estremista) condivide la responsabilità per la violenza a Charlottesville, ma "nessuno vuole dirlo". E' quanto ha sostenuto il presidente americano Donald Trump a proposito degli scontri avvenuti nella città e dell'auto che ha investito la folla che protestava contro i suprematisti bianchi.

"Un gruppo da una parte e uno dall'altra"

"C'era un gruppo da una parte, ed un gruppo dall'altra", ha detto Trump, aggiungendo che i liberali che avevano organizzato una protesta contro i suprematisti a Charlottesville "hanno attaccato con violenza l'altro gruppo". La dichiarazione di Trump segue la condanna del presidente Usa sui suprematisti ("sono ripugnanti") dopo le polemiche per la mancata condanna del movimento razzista da parte dello stesso Trump a ridosso degli scontri. Al riguardo, il presidente americano ha spiegato di non aver subito condannato i gruppi razzisti solo perché non conosceva ancora tutti i fatti. 

 

Mondo: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24