Papa Francesco chiede perdono per la "mostruosità" della pedofilia

Mondo
1-papa-francesco

"Alcune vittime si sono alla fine addirittura tolte la vita. Questi morti pesano sul mio cuore come sulla mia coscienza e sull'intera chiesa” dice il Pontefice nella prefazione del libro – pubblicata dalla Bild - di una vittima degli abusi da parte di religiosi

La pedofilia è "un'assoluta mostruosità, un peccato terribile, che contraddice tutto quello che la Chiesa insegna". Parola di Papa Francesco, che va anche oltre e chiede perdono a tutte le vittime. Lo fa attraverso la prefazione del libro di Daniel Pittet - vittima di violenze da parte di un religioso - pubblicata oggi in esclusiva sulla Bild.

"Perdono per pedofilia"

Il Pontefice, le cui parole introducono il libro sulle giovani vittime di abusi sessuali subiti da religiosi, chiede perdono a tutti: "Alcune vittime si sono alla fine addirittura tolte la vita. Questi morti pesano sul mio cuore come sulla mia coscienza e sull'intera chiesa. Alle loro famiglie vorrei esprimere il mio amore, il mio dolore e chiedere in tutta umiltà il loro perdono".

Mondo: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24