Trump ritira gli Usa dagli accordi di Parigi, critiche dai leader

Mondo

"Sigleremo nuova intesa" ha detto il presidente degli Usa. Critiche da Barack Obama: "Si unisce a una piccola manciata di nazioni che rifiuta il futuro". Gentiloni: "L'Italia va avanti"
 

Il presidente degli Stati Uniti, Donald Trump, ha dichiarato che gli Usa usciranno dall’accordo di Parigi. “Speriamo di trovare un nuovo accordo che sarà più equo – ha detto Trump – L’accordo di Parigi sul clima è l’ultimo esempio del fatto che questo testo va a vantaggio di altri paesi e lascia agli americani diminuzione di posti di lavoro e della produzione americana” Fin da oggi, ha spiegato Trump, "gli Stati Uniti cesseranno l’attuazione dell’accordo di Parigi, inclusi gli oneri finanziari che questo accordo impone al nostro Paese. Gli Usa, quindi, smetteranno immediatamente di contribuire al Green Climate Fund delle Nazioni Unite".

<iframe width="560" height="319" src="//player.sky.it/player/external.html?id=346671" frameborder="0" allowfullscreen="true"></iframe>

Trump: "America resterà leader sul fronte ambientale"

Donald Trump legge dal gobbo, piazzato di fronte a lui sulla sinistra, mentre nel giardino delle rose alla Casa Bianca annuncia il ritiro degli Usa dall'accordo di Parigi sul Clima. Intanto fuori dalla residenza presidenziale si sono radunati alcuni manifestanti per protestare contro la decisione di Trump, il rumore di tamburi e fischietti usati dai dimostranti giunge, sebbene fioco, fin dentro al giardino della Casa Bianca. "L'America resterà un Paese leader sul fronte ambientale. Ma serve un nuovo accordo che protegga il nostro Paese e negozieremo qualcosa di molto migliore dell'accordo di Parigi" ha detto Trump. "Io sono stato eletto per rappresentare i cittadini di Pittsburgh e non di Parigi" ha proseguito Trump annunciando la decisione di voler abbandonare gli accordi sul clima. 

Il sindaco di Pittsburgh replica: "Seguiamo l'accordo di Parigi"

"In quanto sindaco di Pittsburgh, vi posso assicurare che seguiremo le linee guida dell'accordo di Parigi per la nostra gente, la nostra economia e il nostro futuro". Lo ha scritto su Twitter il sindaco di Pittsburgh, il democratico Bill Peduto, dopo che il presidente Trump nell'annunciare il ritiro degli Usa dall'accordo di Parigi sul clima ha sottolineato di essere stato eletto a Pittsburgh e non a Parigi. "Hillary Clinton ha ricevuto l'80% del voto a Pittsburgh. Pittsburgh sta con il mondo e seguirà l'accordo di Parigi", ha scritto ancora. 
 

<blockquote class="twitter-tweet" data-lang="it"><p lang="en" dir="ltr">As the Mayor of Pittsburgh, I can assure you that we will follow the guidelines of the Paris Agreement for our people, our economy &amp; future. <a href="https://t.co/3znXGTcd8C">https://t.co/3znXGTcd8C</a></p>&mdash; bill peduto (@billpeduto) <a href="https://twitter.com/billpeduto/status/870370288344674304">1 giugno 2017</a></blockquote>
<script async src="//platform.twitter.com/widgets.js" charset="utf-8"></script>

Obama: "Trump si unisce a chi rifiuta il futuro"

L'intesa internazionale fu negoziata dall'ex presidente Barack Obama e firmata nel dicembre del 2015 da 195 Paesi, sotto l'egida dell'Onu (cosa prevede l'accordo di Parigi). L'America, la seconda nazione più inquinante del globo dopo la Cina, si era impegnata a ridurre le emissioni del 26%-28% entro il 2025. "L'amministrazione Trump si sta unendo a una piccola manciata di nazioni che rifiutano il futuro". È il primo commento dell'ex presidente Barack Obama alla decisione, annunciata da Donald Trump, di ritirare gli Usa dall'accordo sul clima di Parigi.

Gentiloni: "L'Italia non fa passi indietro"

"Non facciamo passi indietro dall'Accordo di Parigi. L'Italia è Impegnata per la riduzione di emissioni, energie rinnovabili, sviluppo sostenibile". Lo scrive il premier Paolo Gentiloni su twitter.

<blockquote class="twitter-tweet" data-lang="it"><p lang="it" dir="ltr"><a href="https://twitter.com/hashtag/Clima?src=hash">#Clima</a> Non facciamo passi indietro da Accordo Parigi. Italia Impegnata per riduzione emissioni, energie rinnovabili, sviluppo sostenibile</p>&mdash; Paolo Gentiloni (@PaoloGentiloni) <a href="https://twitter.com/PaoloGentiloni/status/870371194696069120">1 giugno 2017</a></blockquote>
<script async src="//platform.twitter.com/widgets.js" charset="utf-8"></script>

"Pacta sunt servanda. È una questione di fiducia e leadership. Questa decisione danneggerà gli Stati Uniti e il pianeta". È il commento su Twitter del presidente del Parlamento europeo Antonio Tajani rispetto alla decisione di Donald Trump di dire addio all'accordo di Parigi sul clima.

<blockquote class="twitter-tweet" data-lang="it"><p lang="en" dir="ltr">Pacta sunt servanda. It is a matter of trust and leadership. This decision will hurt the US and the planet <a href="https://twitter.com/hashtag/ParisAgreement?src=hash">#ParisAgreement</a></p>&mdash; EP President Tajani (@EP_President) <a href="https://twitter.com/EP_President/status/870366032648654850">1 giugno 2017</a></blockquote>
<script async src="//platform.twitter.com/widgets.js" charset="utf-8"></script>

Angela Merkel: "Rammaricata sulla decisione"

La cancelliera tedesca Angela Merkel "si rammarica per la decisione del presidente Usa" sul clima. Lo scrive il portavoce Steffen Seibert in un twitter. "Avanti con tutta la forza per la politica globale, che tutela il nostro pianeta", si legge. 

"Condanno questo atto brutale contro l'accordo di Parigi di Donald Trump. Leadership significa combattere i cambiamenti climatici insieme, non abbandonare l'impegno". È il commento su Twitter del premier belga Charles Michel al ritiro degli Stati Uniti dall'accordo sul clima.

<blockquote class="twitter-tweet" data-lang="it"><p lang="en" dir="ltr">I condemn this brutal act against <a href="https://twitter.com/hashtag/ParisAccord?src=hash">#ParisAccord</a> <a href="https://twitter.com/realDonaldTrump">@realDonaldTrump</a> Leadership means fighting climate change together. Not forsaking commitment.</p>&mdash; Charles Michel (@CharlesMichel) <a href="https://twitter.com/CharlesMichel/status/870365886233837569">1 giugno 2017</a></blockquote>
<script async src="//platform.twitter.com/widgets.js" charset="utf-8"></script>

Mondo: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24