I marines in Siria per l'offensiva contro l'Isis a Raqqa

Mondo
marines_usa_ansa

Circa 400 militari statunitensi saranno dispiegati per sostenere le forze locali nell’imminente assalto alla roccaforte dello Stato islamico. Il Pentagono valuta di inviare fino a mille uomini come truppe di riserva sul campo, ma non in prima linea. Intanto un raid aereo sulla città ha ucciso almeno 14 civili

Nella lotta all’Isis e nella riconquista di Raqqa ci saranno anche le truppe americane. Secondo la Cnn un gruppo di marines Usa è già arrivato nel nord della Siria per sostenere le forze locali che si apprestano a lanciare l'offensiva finale verso la roccaforte dello Stato islamico.

 

400 soldati - Il colonnello John Dorian, portavoce delle forze della coalizione a guida americana, ha confermato che sono 400 i marines dispiegati in Siria. I militari statunitensi collaboreranno con le Forze democratiche siriane (Fds) e con la Coalizione arabo-siriana, ma non saranno in prima linea sul fronte.

 

I marines giunti in Siria, riporta anche il Washington Post, erano già dispiegati nella regione e il loro spostamento dalle navi Usa nel Golfo Persico non aveva bisogno del consenso del presidente Donald Trump o del segretario alla Difesa James Mattis. Ma sia la Casa Bianca che il Pentagono erano informati.

 

Fino a mille soldati in azione - Inoltre l'amministrazione Trump, secondo quanto riporta la Reuters, starebbe valutando di dispiegare fino a mille soldati nell'area mediorientale come forza di riserva nella battaglia contro l'Isis in Siria e in Iraq. Sulla scrivania dello Studio ovale ci sarebbe la proposta di concedere ai comandanti sul posto maggiore flessibilità nelle decisioni per rispondere più rapidamente a situazioni impreviste o ad attacchi sul campo.

 

Raid su Raqqa: morti - Almeno 14 civili, tra cui 6 minori e 4 donne, sono rimasti uccisi in un bombardamento aereo in una zona controllata dall'Isis. L'Osservatorio nazionale per i diritti umani in Siria ha riferito che il raid è avvenuto a Matab, località a est di Raqqa. Non è chiaro quale aviazione abbia effettuato l'attacco. 

 

Mondo: I più letti