Corteo No Green pass a Milano, perquisizioni a carico di tre indagati

Lombardia

Sono accusati di interruzione di pubblico servizio, violenza privata, manifestazione non autorizzata e istigazione a disobbedire alle leggi. Si tratta di due ragazzi di 25 e 32 anni e una ragazza di 21

Gli investigatori della Digos, coordinati dal capo del pool antiterrorismo di Milano Alberto Nobili, hanno perquisito oggi tre persone, tra Varese e il capoluogo lombardo, indagate in relazione al corteo No Green pass di sabato scorso a Milano, a cui hanno preso parte oltre 10mila manifestanti. I tre, che frequentano il centro sociale Telos di Saronno (Varese), sono accusati di interruzione di pubblico servizio, violenza privata, manifestazione non autorizzata e istigazione a disobbedire alle leggi. Si tratta di due ragazzi di 25 e 32 anni e una ragazza di 21.

Le perquisizioni

Le perquisizioni, eseguite anche nelle abitazioni dei tre giovani, hanno portato pure al sequestro di dispositivi informatici. Sono state disposte perché i tre, stando alle indagini, durante la manifestazione di sabato scorso avrebbero cercato di condizionare il corteo. Due perquisizioni sono state eseguite a Milano e una in provincia di Varese. Sono stati sequestrati 3 telefoni cellulari e un personal computer.

Le manifestazioni

Per l'ultima manifestazione in totale sono state identificate un centinaio di persone e sono stati denunciati per vari reati, tra cui appunto violenza privata e istigazione a disobbedire alle leggi, una quarantina di anarchici in tutto. Gli antagonisti, provenienti anche da Varese, sono riusciti in più occasioni anche a prendere la testa del corteo. Un romeno di 20 anni e un milanese di 58 anni, non appartenenti all'area anarchica, invece, erano stati arrestati per resistenza a pubblico ufficiale. Da quando sono cominciate le manifestazioni No Green pass, in cui ci sono state violenze in particolare il 28 agosto con l'assalto da parte di No vax a un gazebo del Movimento 5 stelle, le denunce per vari reati a Milano sono state più di 220. Intanto, le forze dell'ordine si stanno preparando con dispositivi di sicurezza in vista del 14esimo sabato di proteste e cortei non autorizzati.

Milano: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24