Bergamo, uccide in casa il cugino a martellate: arrestata

Lombardia
©Ansa

L'omicidio la notte scorsa a Pedrengo: la donna è stata arrestata dai carabinieri di Seriate. La vittima era un professore in pensione

Al culmine di una violenta lite, una donna di 61 anni, Eliana Mascheretti, ha ucciso, colpendolo più volte con un martello, il cugino convivente, Giuliano Mascheretti, di 73 anni. L'omicidio è avvenuto la notte scorsa a Pedrengo, alle porte di Bergamo. La donna è stata arrestata dai carabinieri di Seriate. Da quanto trapela, è stata la stessa 61enne a chiamare il 118, inizialmente riferendo di un malore, dopo aver tentato di soccorrere il cugino morente. La Procura le contesta l'omicidio preterintenzionale. La vittima era un professore in pensione, mentre la donna è ingegnere. Stando a quanto riferito, la convivenza aveva più volte dato origine a problemi.

Milano: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24