Bergamo, trovato corpo carbonizzato su un traliccio dell’alta tensione

Lombardia

A fare la macabra scoperta, intorno alle 14 di oggi, un passante, che ha subito dato l’allarme. La zona è situata a circa un chilometro dal centro abitato di Colere, in un'area boschiva della valle di Scalve 

Un corpo carbonizzato è stato ritrovato intorno alle 14 di oggi appeso a un traliccio dell’alta tensione nei pressi di Colere, paese in provincia di Bergamo nella valle di Scalve. Il corpo non è stato ancora identificato e, per recuperarlo, i soccorritori devono attendere che venga staccata l’alta tensione, ancora inserita.

Le indagini

A fare la macabra scoperta un passante, che ha subito dato l’allarme. Il 118 ha subito inviato sul posto l'ambulanza e l'elisoccorso, ma l'intervento si è rivelato vano. Sul caso indagano i carabinieri di Clusone (Bergamo), che stanno cercando di risalire all'identità della vittima e capire le cause della morte. Al momento non si esclude nessuna ipotesi. Sul posto è intervenuto il capitano Daniele Falcucci, comandante della compagnia di Clusone.

La zona del ritrovamento

Il traliccio è situato in una zona a circa un chilometro dal centro abitato di Colere, in un'area boschiva, ed è raggiungibile attraverso un sentiero che costeggia il torrente Rino. In zona non sono stati trovati mezzi di lavoro.  

Milano: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24