Esplora Sky TG24, Sky Sport, Sky Video

Accordo Inter-Milan: nuovo stadio accanto a San Siro. Sala frena: "Non prima del 2026"

I titoli di Sky TG24 delle 8 del 24/06

3' di lettura

Il Meazza, che sarà abbattuto, è al momento la sede designata per l'eventuale inaugurazione dei Giochi di Milano-Cortina 2026. "Dovessimo fare la cerimonia nel nuovo impianto sarebbe bello", ha osservato il presidente rossonero, Paolo Scaroni

Milan e Inter costruiranno un nuovo stadio. Lo hanno dichiarato il presidente rossonero, Paolo Scaroni, e l'amministratore delegato nerazzurro, Alessandro Antonello, entrambi a Losanna per la candidatura di Milano-Cortina per i Giochi invernali 2026.

Le parole dei dirigenti

"Facciamo un nuovo San Siro accanto al vecchio, nella stessa area della concessione. Il vecchio verrà buttato giù e al suo posto ci saranno nuove costruzioni", ha detto Scaroni senza aggiungere dettagli sui tempi. Lo fate insieme? "Assolutamente", ha risposto Antonello. Successivamente il presidente del Milan ha smentito quanto affermato, precisando: "Non ho mai parlato della possibilità che San Siro possa essere demolito: il tema non è di nostra pertinenza dal momento che la struttura appartiene al Comune di Milano". 

San Siro e i Giochi di Milano-Cortina

"Bisogna presentare la domanda, è una procedura complicatissima" ha poi aggiunto Scaroni. San Siro è inserito nel dossier di Milano Cortina come sede della cerimonia di apertura. "Dovessimo fare la cerimonia nel nuovo stadio sarebbe bello", ha osservato il presidente rossonero, che poco prima si era intrattenuto con l'assessore allo Sport del Comune di Milano, Roberta Guaineri. "L'area è iconica, San Siro è San Siro, il mondo conosce San Siro e non vogliamo andare da nessun'altra parte. Spero però di vedere le Olimpiadi nel nuovo stadio che costruiremo. Ci sono tante ragioni per cui dobbiamo fare il nuovo stadio, quella che considero dirimente è che non possiamo giocare in due in uno stadio in ristrutturazione. Sarebbe una impresa impossibile''. E' il pensiero del presidente del Milan, Paolo Scaroni, intervenuto ai microfoni di Sky Sport.

Le parole dell'ad dell'Inter, Alessandro Antonello

Dello stesso parere l'ad dell'Inter, Alessandro Antonello: ''Stiamo lavorando da mesi su questo progetto insieme al Milan, a breve presenteremo la nostra idea al Comune. L'idea è quella di avere un nuovo San Siro a San Siro, questo è quello che richiedono le grandi squadre. Entrambe sono blasonate, non possiamo non avere una venue che sia all'altezza di tutti gli altri principali club europei. Se si può realizzare continuando a giocare nel vecchio stadio? Assolutamente, noi dobbiamo continuare a giocare nel vecchio per poi avere un nuovo stadio pronto magari anche per le Olimpiadi 2026".

Sala: “San Siro sarà la sede della cerimonia di apertura”

"Il Comune è proprietario di San Siro, se Milan e Inter decidono di fare uno stadio posso solo dire due cose: ci vorrà tempo e siamo padroni dello stadio”, ha commentato il sindaco di Milano Giuseppe Sala. Nel dossier di Milano-Cortina "abbiamo garantito che nel 2026 San Siro sarà ancora funzionante. Questa è la fine della storia. Dopo il 2026, nel caso avremo un nuovo stadio, decideremo il futuro di San Siro, ma ora siamo nell'assoluta condizione di confermare che quella sarà la sede della cerimonia di apertura", ha poi aggiunto il primo cittadino.  

Data ultima modifica 24 giugno 2019 ore 18:08

Leggi tutto
Prossimo articolo
Segui Sky TG24 sui social:

SCELTI PER TE

    Aggiungi Sky TG24 al tuo Homescreen

    Clicca l'icona e seleziona

    "Aggiungi a Schermata Home"

    Aggiungi Sky TG24 al tuo Homescreen

    Clicca l'icona e seleziona

    "Aggiungi a Home"