Pavia, il Comune pagherà bolletta del gas a 100 famiglie in difficoltà

Lombardia
Immagine d'archivio (ANSA)
bolletta_gas

L’iniziativa nasce da un accordo fra Amministrazione e Linea Più, la società fornitrice. Stanziati 52mila euro, si pensa a un rinnovo del progetto per il 2019 

Il Comune di Pavia pagherà le bollette del gas di cento nuclei familiari, compresi fra le famiglie che risultano morose nei confronti della società fornitrice di energia. E’ questa l’iniziativa scaturita dall’accordo fra amministrazione e Linea Più, la società gestita da A2a operante in città, che mira a venire incontro alle persone in gravi difficoltà economiche e sociali: i destinatari del progetto di sostegno infatti saranno le persone che vivono sole, con invalidità superiore al 67% e con reddito equivalente all’assegno sociale. A beneficiare dell’aiuto saranno anche i “nuclei familiari con minori in situazioni di significativa fragilità che non possano accedere ai percorsi di attiva del lavoro e che non usufruiscano di altre misure integrative del reddito”. Il Comune investirà 52mila euro quest’anno, ed è già previsto un rinnovo per il 2019, vincolato all’approvazione del bilancio del prossimo anno.

Sono 285 infatti le famiglie che risultano morose nei confronti di Linea Più. Per quanto riguarda le famiglie non destinatarie dell'aiuto, sottolinea l’assessore alle Politiche sociali, Alice Moggi, “il Comune seguirà con attenzione ogni singolo caso: ma l’obiettivo è anche quello di cercare di responsabilizzare i nuclei familiari che, a differenza di altri, possono contare su maggiori risorse pur dovendo affrontare diversi problemi”.

Milano: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.