Proteine del siero del latte, cosa sono e a cosa servono

Lifestyle
@Unsplash
latte

Le proteine del siero del latte, un aiuto concreto per chi fa sport o solo una sostanza nutriente senza benefici specifici? Il parere degli esperti su questo integratore alimentare

Come si può capire facilmente dal nome, le proteine del latte sono tutte quelle proteine presenti naturalmente nel latte.  In questo particolare caso, bisogna sapere che esistono numerosi integratori che le contengono, e che possono essere assunti per avere effetti positivi sul fisico e sul sistema immunitario.

Le proteine del siero del latte sono tutta la parte liquida che si separa dal caglio durante la preparazione del formaggio.  Secondo alcuni esperti migliorano l’alimentazione, rinforzano il sistema immunitario e migliorano le performance sportive.

Ovviamente prima di assumere un prodotto del genere, per quanto naturale, è opportuno consultare uno specialista e, in caso di allergie o intolleranze, non rischiare assolutamente.

Cosa sono le proteine del siero del latte

approfondimento

Mattina o sera? A che ora è meglio allenarsi?

Le proteine del siero del latte contengono dosi abbondanti di: beta-lattoglobuline, alfa-lattoalbumine, siero albumine e immunoglobuline. Il siero del latte, in particolare, è la principale fonte in natura di lattoferrina che è uno stimolante per il sistema immunitario.

Molto digeribili, vengono chiamate “proteine veloci” e sono tra le migliori alternative da assumere nel recupero post-allenamento, quando c’è bisogno di fare scorta di proteine accumulando quelle perse durante l’esercizio.

Sul mercato ci sono moltissimi tipi di proteine del siero del latte e la differenza sta tutta nella percentuale proteica. Generalmente ad utilizzarle sono gli atleti che possono in questa maniera sostenere o aumentare la propria massa muscolare o accelerare il recupero dopo un allenamento intensivo. Chi non fa sport a livelli estremi può utilizzarle invece per aumentare il suo apporto proteico giornaliero in caso di specifiche carenze. Ovviamente è fortemente consigliato il parere di uno specialista prima di iniziare l’assunzione di queste sostanze che, per quanto naturali, possono avere effetti collaterali indesiderati.

Proteine del siero del latte, per cosa vengono utilizzate?

approfondimento

Riscaldamento muscolare, i 5 esercizi più efficaci

L’Efsa, l’Autorità europea per la sicurezza alimentare, non ha ufficialmente confermato come le proteine del siero del latte abbiano effettivamente dei benefici sul corpo umano. Tuttavia, queste vengono largamente impiegate per:

  • Favorire lo sviluppo muscolare, il recupero veloce dall’affaticamento e la riparazione dei muscoli;
  • Aumento della resistenza fisica durante gli esercizi;
  • Protezione dei muscoli delle persone anziana e dei “soggetti fragili”;
  • Aumento della forza muscolare;
  • Riduzione della perdita muscolare a seguito di un dimagrimento;
  • Favorire la crescita muscolare anche in periodi di restrizione calorica;
  • Aumentare il senso di sazietà;
  • Proprietà dimagranti e proprietà in grado di bruciare i grassi;
  • Benefici per l’umore e per il benessere psicologico;
  • Benefici per il sistema immunitario;
  • Benefici per le capacità cognitive.

Come già detto non si parla di sostanze vietate o pericolose, tuttavia ci sono delle raccomandazioni da fare: non bisogna esagerare con le quantità, né assumerle in caso di allergie o intolleranze alimentari. Tra i sintomi più comuni di sovradosaggio ci sono: aumento della funzionalità intestinale, nausea, senso di sete, gonfiore, crampi, riduzione dell’appetito, fatica e mal di testa. In ogni caso, prima dell'assunzione, occorre sempre consultare uno specialista.

Lifestyle: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24