Come saltare con la corda, la guida per principianti

Lifestyle
@Pixabay
corda

Tra le tante attività di fitness da poter svolgere a casa o all’aria aperta una delle più efficaci è certamente il salto della corda

Saltare la corda è un esercizio veloce e indicato per tutti coloro che vogliono perdere peso ma anche migliorare l’apparato cardiorespiratorio con benefici evidenti per il cuore e i polmoni. Si tratta di un’attività molto semplice, che può essere praticata da chiunque, anche da principianti che non hanno mai tenuto una corda in mano.

Prima di tutto bisogna sapere che saltare la corda è un’attività che non comporta grossi sacrifici visto che è possibile svolgerla in qualsiasi momento: la mattina prima di iniziare a lavorare, durante la pausa pranzo, dopo ore di lezione seduti davanti a un computer e in tante altre situazioni quotidiane.

Un altro aspetto da non sottovalutare, soprattutto per i principianti dello sport, è che saltare la corda è un allenamento non rischioso specialmente per chi non è ancora pienamente in forma. Spesso infatti, soprattutto quando si ha uno scarso allenamento, si incorre in possibili infortuni che potrebbero creare problemi al fisico, con il salto della corda questo non succede, proprio perché un’attività facile che può praticare chiunque.

Quale corda è più indicata?

approfondimento

Allenamento a casa, 7 accessori e piccoli attrezzi da avere

La prima cosa da fare è scegliere la corda giusta. Sul mercato ne esistono di tutti i tipi in base a ogni esigenza. Per chi intraprende questo esercizio per la prima volta, la corda più gettonata e meno costosa è certamente quella di plastica ma il rischio, soprattutto per chi non ha mai saltato una corda in vita sua, è quello di inciampare o non rendersi conto dello sforzo fisico, proprio perché troppo leggere e poco performanti.

Il consiglio per i principianti è dunque quello di prenderne una più pesante che permetta di padroneggiare meglio lo strumento per un miglior ritmo e della tecnica del salto. Inoltre, tra i tanti vantaggi di una corda più pesante, c’è anche la possibilità di allenarsi con più sforzo fisico e quindi facilitare la perdita di peso.

Dopo aver scelto il peso giusto, un altro aspetto da considerare è quello della lunghezza perfetta che dovrà essere in linea con la propria altezza delle braccia. Quindi il consiglio è quello di provarla prima di comprarla, per capire se i manici corrispondono alla propria altezza.

Come iniziare?

approfondimento

Camminare per dimagrire, come e quanto? 5 consigli

Una volta comprata la corda perfetta la prima cosa da fare è assicurarsi che ci sia una simmetria perfetta delle mani e delle braccia e che il movimento dei gomiti e delle spalle sia minimo perché la rotazione della corda per saltare nel modo adeguato dev’essere generata dai polsi.

Un ultimo suggerimento importante da non sottovalutare è quello di tenere sempre le ginocchia leggermente piegate in modo tale che atterrino dolcemente sugli avampiedi in ogni salto.

Dopo il primo salto sarà tutto naturale e semplice. Provare per credere. 

Lifestyle: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.