Premio Strega, vince "Due Vite" di Emanuele Trevi

Lifestyle

Filippo Maria Battaglia

©IPA/Fotogramma

Romano, classe 1964, il critico e scrittore si è aggiudicato con 187 voti l'edizione 2021 del più importante premio letterario. Ecco di cosa parla il suo libro, pubblicato da Neri Pozza

È Emanuele Trevi il vincitore dell’edizione 2021 del Premio Strega. Il suo libro, "Due vite", pubblicato da Neri Pozza, ha ottenuto 187 voti, superando Donatella Di Pietrantonio con 135 voti e Edith Bruck con 123 voti. Chiudono la cinquina Giulia Caminito con 78 voti e Andrea Bajani con 66 voti (foto). Questa edizione, come ogni anno, non è stata avara di dispute e querelle (la fotostoria del premio con tutti i vincitori). 

 

Classe 1964, Trevi è uno degli scrittori e critici italiani contemporanei più apprezzati. "Due Vite” rievoca la storia di altri due talentuosi scrittori, Rocco Carbone e Pia Pera, trasformandosi  presto in un romanzo sull’amicizia dove ricordi e rimpianti si mescolano in una scrittura tagliente e mai irrilevante.

"Bisogna aprire la scrittura al fiato, alla voce"

approfondimento

Quanto è sincera e spigolosa l’amicizia nel racconto di Due Vite

"Un buon scrittore deve aprire la scrittura al fiato, alla voce. Perché la voce umana, che di per sé è un miracolo, è il veicolo delle nostre emozioni", ha raccontato qualche tempo fa a Sky TG24 lo stesso Trevi, presentando il proprio il libro e spiegando come troppo spesso “la bruttezza in letteratura si annidi nell’eufemismo”. 

Per questo, ha notato sempre Trevi, serve trovare la distanza ideale, che nella pagina scritta corrisponde perlopiù all’aurea proporzione tra l’esperienza e la scrittura. "Se noi andiamo troppo vicino alla persona che vogliamo descrivere - ha spiegato -  quella descrizione diventa ingovernabile; se ci spostiamo troppo indietro, rischia di essere troppo simile a tutte le altre. Serve dunque trovare il punto in cui l’unicità di quella persona è visibile, anche perché la posizione del tempo rispetto all’avvenimento determina quasi sempre la forma di quell’avvenimento". Ed è in questa distanza, e in questa misura, che il racconto di "Due Vite" restituisce tutta la sua forza, la sua grazia e la sua unicità che hanno garantito al suo autore la vittoria del più importante (e discusso) premio letterario italiano.

Emanuele Trevi e il suo libro "Due Vite", vincitore del premio Strega di quest'anno
Emanuele Trevi e il suo libro "Due Vite", vincitore del premio Strega di quest'anno

Lifestyle: I più letti