Cos’è la birra per gli italiani, convivialità ma anche gusto e tradizione

Lifestyle sponsorizzato
KOZEL_OLDAILCAPRONE_DEF_108

Secondo una recente indagine, l’86% dei consumatori nel nostro Paese ritiene la bevanda adatta a qualsiasi occasione. Inoltre, il 38% la sceglie per il gusto e il 22% per il legame con la tradizione

Convivialità, tradizione, legame col territorio. Sono questi i principali elementi per cui gli italiani scelgono la birra. A dirlo è una recente indagine di Centro Informazione Birra, una fotografia trimestrale del settore targata AssoBirra, che ha come obiettivo quello di offrire una panoramica aggiornata e completa del comparto attraverso l’ascolto di più voci: quella degli italiani, dei brand, della filiera e di AssoBirra, in collaborazione con la società di ricerche BVA Doxa. Più di 8 italiani su 10 non hanno dubbi: la birra è adatta a qualsiasi occasione (86%) e favorisce la socializzazione (86%). Il gusto rimane il principale driver di scelta (38%) in particolare per la metà dei giovani dai 25 ai 34 anni (48%), seguito dal legame della birra con la tradizione (22%).

Kozel in Italia, la scommessa ceca di Birra Peroni

Puntando proprio sui criteri di scelta dei consumatori, Birra Peroni in queste settimane fa approdare in Italia la birra ceca Kozel. Un prodotto che vende 4,5 milioni di ettolitri all'anno a livello globale ed è già presente in 48 Paesi del mondo. La Kozel sarà disponibile sin dal lancio nella versione Premium Lager e Dark Lager. La bevanda sarà prodotta in Italia, nello stabilimento di Padova, nel pieno rispetto della ricetta originale che prevede un’attenta selezione delle materie prime e la doppia decozione. Un risultato possibile grazie alla collaborazione tra i mastri birrai e agli alti standard di produzione.

Cos'è Kozel e come arriva in Italia

Kozel è sbarcata in Italia attraverso il suo simbolo Olda, un caprone presente anche nel logo della birra, che è apparso in piazza Gae Aulenti a Milano. Una statua di legno gigante alta oltre 14 metri che è stata al centro di un digital live show. Tracce del caprone icona di Kozel erano già comparse attraverso orme e strani cartelli nel capoluogo lombardo, prima dell’installazione. Kozel è stata lanciata inoltre sui canali social Instagram e Facebook, con la collaborazione di Frank Matano, e in tv con la partecipazione dello stesso Matano e di Olda alla finale di Italia’s got talent. L’obiettivo era raccontare agli italiani i valori del villaggio in cui è nata Kozel: tradizione, ospitalità e collaborazione.“C’è un villaggio dentro” è il payoff del nuovo brand che riassume l’anima più autentica di Kozel, che la rende un prodotto unico sul panorama delle lager premium internazionali.

Storia e caratteristiche della birra Kozel

La storia di Kozel, che in ceco significa proprio caprone, è iniziata, infatti, circa 150 anni fa in Repubblica Ceca, nel piccolo villaggio di Velké Popovice. In Italia arriva in due versioni: Kozel Lager è una birra dal gusto ricco e morbido, con un delicato aroma di malto e luppolo, mentre Kozel Dark è una lager scura, corposa, che riesce a essere comunque rinfrescante. Come tutte le lager premium ceche, anche Kozel ha un gusto ricco ma si beve piacevolmente; caratteristiche che le distinguono dalle altre birre europee. 

 

Kozel, durante la sua storia, ha ricevuto oltre 200 premi, fra cui il primo posto all’International Brewing Awards e al World Beer Award. Le due birre saranno disponibili su tutto il territorio nazionale grazie a una distribuzione capillare nei più importanti punti di consumo, bar e ristoranti e nelle più grandi insegne di supermercati della grande distribuzione.

Birra Peroni: “Kozel in Italia risponde a scelte dei consumatori”

“Gli ultimi trend del mercato birrario raccontano come la birra sia sempre più sinonimo di convivialità. La scelta di portare Kozel in Italia risponde ai bisogni e alle scelte dei consumatori che sempre di più sono alla ricerca di un approccio spensierato e divertente, di un’esperienza di consumo nuova e di altissima qualità ma soprattutto fedele ai valori di collaborazione e ospitalità”, dice Francesca Bandelli, Marketing & Innovation Director Birra Peroni. “ll payoff ‘C’è un villaggio dentro’ – aggiunge – riassume l’anima più autentica di Kozel fatta proprio di questi valori. Diamo dunque il benvenuto non a una birra qualunque ma alla birra ceca più venduta al mondo, apprezzata a livello internazionale perché unisce il suo carattere innovativo alla lunga tradizione nella produzione della birra”.

Lifestyle: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.