Esplora Sky TG24, Sky Sport, Sky Video

Salone del libro di Torino: programma ed eventi più attesi

I titoli delle 13 di SkyTg24 del 7/05

6' di lettura

Torna la manifestazione dedicata all'editoria nazionale e internazionale: ecco gli appuntamenti da non perdere. ORARI, BIGLIETTI, COME ARRIVARE

Dal 9 al 13 maggio Lingotto Fiere torna ad ospitare il Salone Internazionale del Libro di Torino. Tra novità logistiche, tanta attesa e molte polemiche, ecco gli eventi in programma e gli ospiti da non perdere nei cinque giorni dedicati all'editoria e alla cultura.

Il tema del Salone del Libro

I cinque giorni del Salone del Libro di Torino ruoteranno attorno al tema Il gioco del mondo, "ovvero ibridazioni e identità, felicità e crisi, logiche e irrazionalità, evoluzioni e battute d'arresto: il contemporaneo con le sue tensioni, controversie e speranze attraverso la pluralità delle voci e visioni di scrittori, scienziati, giornalisti, artisti, registi", secondo quanto si legge sulla presentazione della manifestazione.

La lingua ospite del Salone del Libro

La premessa organizzativa del Salone del Libro è che i Paesi hanno un confine, ma la cultura no. Per questo, come ha annunciato lo stesso Nicola Lagioia, direttore della manifestazione, si è scelto di ospitare "la lingua più parlata al mondo: lo spagnolo. Questo idioma verrà dedicato in un ampio programma concepito anche grazie alla collaborazione con l'Istituto Cervantes".

La regione ospite del Salone del Libro

I 63.000 metri quadrati del Salone del Libro ospiteranno anche le regioni italiane e la loro produzione editoriale. Tra queste, la regione ospite del Salone del Libro 2019 sarà le Marche. Lo Spazio Marche sarà allestito nel padiglione 1: in questo luogo si intrecceranno dialoghi, incontri che spazieranno dalla letteratura alla poesia, dalla fotografia al digitale. Qui verranno presentati i festival letterari e i premi che animano la vita del territorio. Tra gli autori marchigiani ospiti ci saranno Alberto Folin, il biblista Alberto Maggi, Luca Mercalli, Filippo La Porta, Mohamed Razane, Paolo di Paolo, Giorgio Zanchini, Vittorio Sgarbi. Tra i grandi talenti a cui le Marche hanno dato i natali c'è Giacomo Leopardi, a cui verrà dedicata una particolare attenzione in occasione dei duecento anni dalla composizione de "L'Infinito". Domenica 12 alle ore 15.30 presso la Sala Viola, questa famosissima lirica sarà al centro dell'evento "Io nel pensieri mi fingo..." con Massimo Cacciari, Giulio Giorello e Piero Dorfles.

L'ospite d'onore del Salone del Libro

Sharjah, gioiello degli Emirati Arabi, Capitale Mondiale del Libro 2019 secondo l'Unesco, nonché sede della Sharjah International Book Fair, sarà l'ospite d'onore del Salone del Libro 2019. Grazie alle scrittrici Sahla Ghabish, Sheikha al-Muthairi e Valeria Parrella, con la moderazione di Lucia Sorbera, si approfondirà il ruolo delle donne nel panorama letterario. Ci saranno altri sette espositori stranieri: Perù, Romani, Cina, Cuba, Spagna, Svizzera e Stati Uniti.

Gli appuntamenti da non perdere

Come ogni anno il Salone del Libro non lesina i grandi nomi. Sabato 11 maggio, ore 19, nella Sala Oro, Jovanotti sarà il protagonista di "Lorenzo 2019. Il gioco del mondo", raccontando le sue esplorazioni e sperimentazioni tra Europa e Americhe. Giovedì 9 maggio, ore 18 nella Sala Oro, Fabrizio Gifuni sarà il protagonista di "Un certo Julio. Omaggio a Julio Cortázar e Roberto Bolaño", un reading in cui l’attore diventa l'uno e l'altro, dando voce agli scrittori più rappresentativi dell’edizione. Due appuntamenti con Neri Marcorè, tutti Sabato 11 maggio. Il primo, alle ore 11.30 in Sala Rossa, omaggerà Gabriel Garcia Marquez con un reading. Il secondo, alle ore 14.30 in Arena Bookstock, sarà un dialogo attorno alla "voce libera di Gianni Rodari", in compagnia di Max Paiella. Giovedì 9 maggio alle ore 16 nella Sala Oro, Luciana Littizzetto presenterà il suo ultimo libro "Ogni cosa è fulminata. Alla ricerca delle Picicì". Francesco Pannofino leggerà i brani più famosi dalla saga di Harry Potter: appuntamento sabato 11 maggio alle ore 16.30 in Arena Bookstock.

Gli ospiti da non perdere

Oltre alle celebrità della cultura pop, saranno moltissimi gli ospiti del mondo letterario da seguire nei cinque giorni di salone. Tra questi Luis Sepúlveda (10/05 ore 10.30 Arena Bookstock; 10/05 ore 19 Arena Robinson; 11/05 ore 13.30 Sala Azzurra), Catherine Dunne (10/05 ore 15.30 Sala Azzurra), Matt Haig (12/05 ore 13 Sala Azzurra), Philippe Forest (11/05 ore 14.30 Sala internazionale), Camilla Läckberg (11/05 ore 18.30 Sala Azzurra), Björn Larsson (10/05 ore 18 Sala Azzurra), Daniel Kehlmann (11/05 ore 12.30 Sala Internazionale), Sasha Marianna Salzmann (11/05 ore 17.30 Sala Internazionale), Stefan Bollmann. Tra gli autori italiani, Andrea De Carlo parlerà di "Due di Due" a 30 anni dalla sua pubblicazione (9/05 ore 17.30 Sala Viola). E poi ci saranno anche: Erri De Luca (10/05 ore 12 Sala Rossa), Roberto Saviano (11/05 ore 11 Arena Robinson; 11/05 ore 16 Sala Oro; 12/05 ore 12 Sala Oro), Michela Murgia (11/05 ore 18.30 Arena Bookstock), Teresa Ciabatti (12/05 ore 16.30 Caffè Letterario), Alessandro Perissinotto (13/05 ore 12.30 Caffè Letterario). Qui si può consultare il programma completo.

Il Salone Off

Torna anche il Salone Off, che metterà in contatto il Salone del Libro con le otto circoscrizioni di Torino e circa venti comuni della Città Metropolitana. In programma oltre 530 appuntamenti in oltre 270 luoghi diversi. Tra gli ospiti della sedicesima edizione del Salone Off ci saranno anche Philippe Forest (11/05 ore 17 Libreria Pantaleon), Björn Larsson (11/05 ore 11 Libreria Volare), Teresa Ciabatti (11/05 ore 11 Biblioteca Civica Villa Amoretti), Mauro Covacich (11/05 ore 11 Casa Circondariale G. Cantiello). A questo link è possibile può consultare il programma completo del Salone Off.

Le polemiche

La trentaduesima edizione del Salone del Libro di Torino parte tra le critiche per la presenza di editori vicini a CasaPound. Francesco Polacchi, editore di Altaforte - casa editrice che pubblica anche il libro del vicepremier Salvini - ha dichiarato: "Io sono fascista. L'antifascismo è il vero male di questo Paese". La partecipazione di questa casa editrice al Salone ha spinto alcuni autori a decidere di non essere presenti. Tra questi: il fumettista Zerocalcare, il collettivo di scrittori Wu Ming, il saggista Carlo Ginzburg e gli storici dell’arte Salvatore Settis e Tomaso Montanari. E anche il museo di Auschwitz, attraverso una lettera, ha dichiarato di non voler partecipare alla manifestazione.

Leggi tutto
Prossimo articolo
Segui Sky TG24 sui social:

SCELTI PER TE

    Aggiungi Sky TG24 al tuo Homescreen

    Clicca l'icona e seleziona

    "Aggiungi a Schermata Home"

    Aggiungi Sky TG24 al tuo Homescreen

    Clicca l'icona e seleziona

    "Aggiungi a Home"