Esplora Sky TG24, Sky Sport, Sky Video

Mahmood, è ufficiale: il vincitore di Sanremo parteciperà all'Eurovision 2019

3' di lettura

Con un post su Instagram e Facebook, il rapper ha annunciato che parteciperà alla manifestazione in programma dal 14 al 18 maggio a Tel Aviv

L'ufficialità arriva su Instagram. "Ok ve lo posso dire, rappresenterò l'Italia all'Eurovision Song Contest con "Soldi". Non vedo l'ora". Così Mahmood, il vincitore del festival di Sanremo con il brano "Soldi", ha annunciato sui social che parteciperà alla manifestazione in programma dal 14 al 18 maggio a Tel Aviv.
 

Soldi primo brano su Spotify e iTunes

Soldi, poche ore dopo la chiusura di Sanremo, è balzato al primo posto di tutte le classifiche: Spotify, Apple Music, iTunes e Earone ed è entrato nella Top50 Globale di Spotify al n. 40. Si tratta del brano italiano con l'ingresso più alto di sempre nella classifica mondiale. Soldi è scritto dallo stesso Mahmood e prodotto e co-scritto da Dardust (visionario musicista e compositore multiplatino che ha prodotto l'ultimo album dei TheGiornalisti, LOVE) e Charlie Charles (il giovanissimo Re Mida della trap italiana, artefice dei successi di Sfera Ebbasta e Ghali). Attilio Cusani ha curato la regia del videoclip.

Dopo aver partecipato a X Factor nel 2012 e nel 2016 a Sanremo Giovani con il brano “Dimentica”, Mahmood ha inziato a collaborare con Fabri Fibra, e ha scritto per Marco Mengoni, Michele Bravi ed Elodie.

 

Milano, la musica e le polemiche

Sulla questione legata alle sue origini e a Milano, città dove è nato, Mahmood aggiunge: "Devo molto a Milano, nei miei pezzi, nelle mie descrizioni, essendo nato e cresciuto qui mi ha fatto da culla della musica e mi ha ispirato tanto questa città". E sulle polemiche e il caos post vittoria dice: "E' una cosa talmente grande e inaspettata per me che ci vorrebbe molto, molto di più per farmi andare via tutta questa gioia che ho al momento". E poi: "Prima di tutto, faccio il cantante e cantautore e sono consapevole del fatto che la mia musica possa piacere o non piacere. Io le critiche le accetto tutte, veramente, ma solo se sono costruttive perché cosiì posso imparare anche io, sono ancora agli inizi e devo ancora imparare tanto di questo mestiere e mi servono le critiche costruttive."

Leggi tutto
Prossimo articolo

SCELTI PER TE

    Aggiungi Sky TG24 al tuo Homescreen

    Clicca l'icona e seleziona

    "Aggiungi a Schermata Home"

    Aggiungi Sky TG24 al tuo Homescreen

    Clicca l'icona e seleziona

    "Aggiungi a Home"