Margot Robbie potrebbe interpretare Sharon Tate nel nuovo film di Tarantino

L'attrice Margot Robbie, candidata agli Oscar 2018 come Miglior attrice protagonista per "I, Tonya" (Getty Images)
2' di lettura

Secondo "Deadline", l'attrice starebbe concludendo le trattative per entrare nel cast di "Once upon a time in Hollywood", di cui fanno già parte Brad Pitt e Leonardo DiCaprio

Dopo la confermata partecipazione di Leonardo DiCaprio e Brad Pitt, il cast di "Once upon a time in Hollywood", nuovo film di Quentin Tarantino, potrebbe arricchirsi con l’arrivo di un’altra grande star: secondo Deadline Margot Robbie avrebbe avviato le trattative per interpretare il ruolo di Sharon Tate nella pellicola.

Il film

Secondo il magazine, l’attrice avrebbe incontrato la scorsa estate Quentin Tarantino, che le avrebbe ufficialmente offerto la parte. Le trattative sarebbero quindi in corso e potrebbero concludersi in tempi piuttosto rapidi. Il personaggio di Sharon Tate, attrice e moglie del regista Roman Polanski uccisa nel 1969 dalla setta di Charles Manson, ha un ruolo centrale nel nuovo film dell’acclamato regista italoamericano. "Once upon a time in Hollywood" sarà infatti ambientato nella Los Angeles del 1969, nel momento di massimo splendore della hippy Hollywood. La pellicola seguirà le vicende di Rick Dalton (DiCaprio), un famoso attore di western, e del suo stuntman Clif Booth (Pitt). Entrambi sono alle prese con una scarsa disponibilità di ruoli in una Hollywood che non sembra riconoscerli più, ma Rick ha una vicina di casa molto famosa, che di nome fa Sharon Tate. "Once upon a time in Hollywood" arriverà nelle sale il 9 agosto 2019.

Un cast di stelle

Margot Robbie, reduce dal successo di "I, Tonya", che le ha fruttato la prima candidatura all’Oscar della sua carriera, non ha mai lavorato con Tarantino. Qualora la sua partecipazione alla pellicola fosse ufficializzata, l’attrice ritroverebbe sul set Leonardo DiCaprio, con il quale aveva già lavorato in "The wolf of Wall Street". L’indimenticabile protagonista di Titanic era invece già stato diretto dal regista italoamericano in "Django Unchained" (2012) mentre Brad Pitt aveva lavorato con lui in "Bastardi senza gloria" (2009). 

Leggi tutto
Prossimo articolo