Esplora Sky TG24, Sky Sport, Sky Video

Come trovare le migliori offerte sull'assicurazione auto

L'assicurazione per la responsabilità civile può essere scelta attraverso portali che confrontano le diverse offerte
2' di lettura

Tutti gli strumenti per calcolare i preventivi, confrontare in maniera autonoma i costi delle polizze e scegliere quella più conveniente o adatta alle proprie esigenze

 

L’assicurazione auto è una spesa molto temuta dalle famiglie italiane, che la considerano un’importante voce del proprio bilancio. Così come per il bollo, ci sono dei modi per calcolare il proprio premio RC auto e trovare l’offerta più conveniente e adatta alle proprie esigenze.

I criteri di calcolo

L’assicurazione auto viene calcolata dalle compagnie secondo due grandi criteri: il primo riguarda i dati del veicolo, il secondo riguarda quelli del proprietario. Il premio RC auto è sostanzialmente una stima sulle probabilità che il conducente del veicolo assicurato possa provocare degli incidenti stradali. Si tratta di una stima basata su criteri come la cilindrata e la potenza del veicolo, ma anche l’età del cliente o la città di residenza.

L'attestato di rischio

Fondamentale per calcolare il costo della polizza è la classe di merito di provenienza e assegnazione dell’assicurato, che viene espressa da un numero che varia tra 1 e 18 (la classe 1 indica i guidatori più virtuosi, la classe 18 coloro a cui sono capitati più sinistri). A regolare la classe di merito è il cosiddetto bonus-malus: le sue variazioni sono dovute alla presenza o meno di incidenti sull’attestato di rischio, il documento ufficiale che riassume lo storico assicurativo degli ultimi cinque anni e nel quale vengono indicati i sinistri con colpa riscontrati nel periodo di osservazione.

Il calcolo comparato

Diverse compagnie assicurative offrono, tramite il loro sito internet, la possibilità di calcolare un preventivo della polizza per il proprio veicolo. Ma c’è anche la possibilità di confrontare le offerte delle varie aziende attraverso gli strumenti di calcolo comparato. In tutti i casi, compilando un modulo con i dati del proprietario e dell’autovettura si possono ottenere i preventivi di diverse compagnie, con la possibilità di personalizzare i risultati selezionando le garanzie accessorie desiderate.

Abolito il tacito rinnovo

Dal 2013 è stato abolito il tacito rinnovo dell’assicurazione auto. Ciò significa che non esiste più alcun vincolo oltre il termine di copertura e cambiare compagnia è diventato più semplice perché non è più necessario disdire la polizza precedente.

Leggi tutto
Prossimo articolo
Segui Sky TG24 sui social:

SCELTI PER TE

    Aggiungi Sky TG24 al tuo Homescreen

    Clicca l'icona e seleziona

    "Aggiungi a Schermata Home"

    Aggiungi Sky TG24 al tuo Homescreen

    Clicca l'icona e seleziona

    "Aggiungi a Home"