Benzina con lo sconto: Cdm proroga taglio accise fino al 18 novembre

Economia

La misura era in scadenza il 31 ottobre. Il nuovo provvedimento proroga la riduzione delle aliquote di accisa dei carburanti, l'esenzione dall'accisa per il gas naturale per autotrazione e la riduzione dell'aliquota IVA (fissata al 5%) per le forniture di gas naturale

ascolta articolo

Proroga del taglio delle accise e sforbiciata dell’IVA per i carburanti fino al 18 novembre. E’ la decisione assunta dall’ultimo Cdm del governo Draghi, su proposta del Presidente Mario Draghi e del Ministro dell’economia e delle finanze Daniele Franco. La misura era in scadenza al 31 ottobre.  

Crisi energetica e costo dei carburanti

approfondimento

Bollette, 4,7 milioni di italiani non le hanno pagate. I DATI

Il Consiglio dei ministri ha approvato un decreto legge che introduce misure urgenti in materia di accise e IVA sui carburanti. Allo scopo di contrastare il perdurare della crisi energetica e, in particolare, l'aumento dei costi dei carburanti si proroga la riduzione delle aliquote di accisa su prodotti energetici utilizzati come carburanti (aliquote di accisa sulla benzina, sul gasolio e sui gas di petrolio liquefatti), l'esenzione dall'accisa per il gas naturale per autotrazione; la riduzione dell'aliquota IVA (fissata al 5%) per le forniture di gas naturale impiegato in autotrazione.

Economia: I più letti