Exor, John Elkann cede la presidenza all'ex Ceo di Mastercard Ajay Banga

Economia

La holding della famiglia Agnelli ha deciso di separare i ruoli: l'imprenditore italiano manterrà la responsabilità esecutiva come Amministratore delegato. Nel Consiglio entra anche Axel Dumas, Ceo di Hermès

ascolta articolo

Iscriviti alla nostra newsletter per restare sempre aggiornato.

 

Exor, holding della famiglia Agnelli, ha annunciato la volontà di separare i ruoli di Presidente e di Amministratore delegato. Per questo motivo John Elkann ha ceduto la presidenza ad Ajay Banga che diventa così Presidente e amministratore senior non esecutivo del Consiglio con effetto immediato. L'imprenditore indiano era già nella holding come mebro del Consiglio di amministrazione da maggio 2021 e, più recentemente, come presidente del Comitato Esg (Environmental, Social and Corporate Governance) di Exor. Banga affiancherà quindi Elkann che manterrà invece i pieni poteri esecutivi come Amministratore delegato. L'altra novità riguarda l'ingresso di Axel Dumas nel Consiglio di amministrazione. Il Ceo di Hermès prende il posto di Joseph Bae e sarà non-executive director per la durata di un anno.

Elkann: con Banga "Exor più forte"

leggi anche

Exor e Ferrari si alleano con Jony Ive, ex capo design di Apple

"Siamo sinceramente grati a Joseph Bae per il contributo prestato nel nostro board - ha commentato John Elkann - e diamo un caloroso benvenuto ad Axel Dumas. Axel guida un'azienda familiare giunta alla sesta generazione, che non è solo un simbolo di eccellenza e di tradizione, ma è apprezzata anche per aver saputo realizzare con successo un percorso di rinnovamento e di cambiamento". Ajay Banga ha invece ricoperto per oltre un decennio l'incarico di Presidente e Ad di Mastercard ed è entrato a far parte del team di Exor a maggio 2021. "In qualità di membro del Consiglio di amministrazione - ha spiegato Elkann -, Ajay condivide il nostro obiettivo, che è di costruire grandi società. Con la sua ulteriore responsabilità di presidente renderà Exor più forte, grazie alla sua esperienza e alla sua capacità di giudizio. Questa nomina consentirà inoltre di allineare la governance di Exor con quella delle nostre società, permettendo al contempo di concentrarmi sulla prossima fase del nostro sviluppo". Ajay Banga si è detto felice dell'opportunità: "Il nostro mondo è in rapido cambiamento su tanti fronti, e John e la sua squadra in Exor continuano a trasformare la società guardando al futuro. È un gran momento per far parte di questo viaggio di Exor".

Le nuove nomine

vedi anche

Italian Tech Week, Elon Musk e John Elkann: “Puntare sul nucleare"

Il Consiglio di amministrazione ha deliberato una serie di nuove nomine nei Comitati della Società, che sono composti unicamente da consiglieri indipendenti. In base a queste nomine il Comitato Audit è composto da Laurence Debroux (Presidente), Ajay Banga e Marc Bolland mentre quello Remunerazioni e Nomine da Marc Bolland (Presidente), Axel Dumas and Melissa Bethell. Infine il Comitato ESG presieduto da Ajay Banga include anche Melissa Bethell and Laurence Debroux. L'assemblea generale ha infine approvato il bilancio 2021 e la distribuzione di un dividendo di 0,43 euro per azione, per un ammontare massimo di quasi 100 milioni di euro. Gli azionisti hanno espresso parere positivo sulla relazione sulle remunerazioni 2021.

Economia: I più letti