Prada, in 2021 ricavi a 3,3 mld (+41%). Superati livelli pre-pandemia

Economia
©Getty

Le vendite dei negozi a gestione diretta, incluso l'e-commerce, mostrano nel secondo semestre un progresso a cambi costanti del 27% rispetto allo stesso periodo del 2020 e del 21% rispetto allo stesso periodo del 2019

Il Gruppo Prada ha chiuso il 2021 con ricavi per 3,364 miliardi di euro, in crescita a cambi costanti del 41% rispetto al 2020 e dell'8% rispetto al 2019, grazie alla brillante performance del canale Retail. Le vendite dei negozi a gestione diretta, incluso l'e-commerce, mostrano nel secondo semestre un progresso a cambi costanti del 27% rispetto allo stesso periodo del 2020 e del 21% rispetto allo stesso periodo del 2019.

Confermato il trend di crescita

approfondimento

A Milano 10 star di Hollywood sfilano per Prada: anche Filippo Scotti

Il Gruppo conferma il trend di robusta crescita anticipato durante il Capital Markets Day del 18 novembre scorso, chiudendo l’esercizio 2021 con un secondo semestre in forte miglioramento in termini di ricavi, margini e generazione di cassa. Patrizio Bertelli, Amministratore Delegato di Prada S.p.A., ha così commentato: "E' stato un anno ricco di sfide nel quale abbiamo dimostrato prontezza e rapidità nel rispondere alle esigenze di un mercato estremamente dinamico, mettendo in atto un insieme di azioni con cui abbiamo interpretato in modo efficace i cambiamenti nei comportamenti dei consumatori. "Il gruppo Prada - ha aggiunto - ha capacita' e risorse per porsi ulteriori obiettivi di crescita".

Prada nel mondo

approfondimento

Milano, riapre Fondazione Prada e il suo bar Luce

Il Gruppo Prada impiega 13mila dipendenti nel mondo, conta 23 stabilimenti - molti in Toscana dove è nata, regione in cui sono stati annunciati importanti ulteriori investimenti - e ha una rete di 635 negozi di proprietà in 70 paesi. "Il covid ha accelerato l’evoluzione del mercato del lusso", aveva detto il patron nel corso del Capital Markets, dinanzi ai grandi investitori nazionali e internazionali, quando aveva annunciato l'obiettivo di raggiungere nel medio termine un fatturato pari a 4,5 miliardi di euro con un Ebit al 20%.

Economia: I più letti