Aviva esce dall’Italia e cede attività a Allianz e Cnp, valore dell'operazione 873 milioni

Economia

Il valore dell'operazione è di 873 milioni di euro. Soggetta all'approvazione dell'Ente regolatore e dell' Anti-trust, verrà perfezionata nella seconda metà dell'anno

Aviva annuncia l’uscita dall'Italia per focalizzare il proprio business sui paesi più forti e cede le attività vita a Cnp Assurances per 543 milioni di euro e danni ad Allianz per 330 milioni di euro. Lo si legge in una nota in cui viene spiegato che il ramo vita è in partnership con Unicredit, che detiene il 49% di Aviva Spa. Il valore dell'operazione è di 873 milioni di euro. Considerando la quota di Unicredit il valore delle attività sale a 1,2 miliardi di euro. Le operazioni, soggette all'approvazione dell'Ente regolatore e dell' Anti-trust, verranno perfezionate nella seconda metà dell'anno.

La strategia di Aviva

Obiettivo di Aviva è "focalizzarsi sui paesi più forti". Considerando i proventi attesi dalla vendita dell'80% di Aviva Vita ad Ubi Banca annunciata lo scorso 23 novembre, il Gruppo britannico incasserà circa 1,3 miliardi dalla vendita complessiva delle attività italiane. "Dall'annuncio della nuova strategia ad agosto dello scorso anno - commenta l'amministratore delegato di Aviva Amanda Blanc - abbiamo annunciato 7 cessioni che genereranno oltre 5 miliardi di sterline di profitti (8,1 miliardi di euro)". Per la manager si tratta di un "rapido avanzamento" che permette al Gruppo di "focalizzarsi sulla trasformazione e la crescita dei business più forti in Uk, Irlanda e Canada". "La vendita delle attività italiane ad acquirenti di alto livello aggiunge Blanc - è un buon risultato per i nostri clienti, dipendenti e distributori". "Avevamo promesso di agire velocemente - continua - e lo stiamo facendo e continueremo a lavorare per migliorare il business di Aviva a beneficio dei nostri azionisti". "Clienti, partners, consulenti finanziari e agenti Aviva in Italia - spiegano a Londra - continueranno a ricevere dai business il consueto elevato livello di servizio e non ci sarà alcun impatto per i clienti" a seguito dell'operazione annunciata". I dipendenti di Aviva in Italia verranno trasferiti assieme alle attività.

Le dichiarazioni di Allianz

Quanto ad Allianz, acquisisce da Aviva un portafoglio danni, equamente distribuito tra i segmenti Auto e Non-Auto, con premi lordi di circa 400 milioni di euro. Complessivamente si uniranno ad Allianz quasi 500 agenti insieme alla loro base clienti ed i relativi dipendenti di Aviva Italia. "L'acquisizione di Aviva Italia - commenta l'amministratore delegato Giacomo Campora - si inquadra nella nostra strategia di sviluppo nel mercato assicurativo, basata su una solida piattaforma tecnologica e su investimenti continui per offrire a clienti e agenti servizi e prodotti di eccezionale qualità". "L'esperienza di integrazione degli agenti di Milano Assicurazioni e Sasa, iniziata nel 2014, - conclude il manager di Allianz Italia - conferma che da ogni nuova esperienza si impara e si cresce molto, tutti insieme, agenti, personale di agenzia e dipendenti della compagnia". 

Economia: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.