Pronto al debutto il Btp Green: finanzierà l'economia sostenibile

Economia

di Silvia Monsagrati

mef_ministero_economia

Cosa è il Btp Green

È pronto a debuttare il BTP Green, cioè il buono del tesoro italiano con cui lo stato intende raccogliere sul mercato i soldi per finanziare investimenti verdi e sostenibili, sfruttando anche il periodo di bassi tassi di interesse per chiedere agli investitori soldi in prestito a un costo contenuto. Per ora è destinato solo agli investitori istituzionali, quindi i piccoli risparmiatori non potranno acquistarlo, anche se non è escluso che in una seconda fase possa essere allargato alla clientela retail. Non si conoacono ancora né il rendimento né la durata del Btp Green, ma il ministero ha chiarito che questo tipo di emissione si orienta sul lungo termine (prevedibilmente 10 anni). Non si conosce nemmeno l'importo della prima emissione, ma si sa che una task force interministeriale ha individuato spese finanziabili per un valore totale (che dovrebbe quindi essere spalmato su più emissioni) di circa 35 miliardi di euro: oltre la metà di questa cifra sarebbe destinata al capitolo trasporti

"Prima emissione imminente"

Non c'è ancora una data stabilita per la prima emissione, ma il ministero dell'economia assicura che è imminente e ha già pubblicato il cosiddetto quadro di riferimento, in cui, tra le altre cose sono elencati gli obiettivi e le spese green ammissibili. Tra i primi: la lotta al cambiamento climatico, l'uso sostenibile delle risorse idriche, la transizione verso un'economia circolare, la protezione della biodiversità e il controllo dell'inquinamento. Tra gli esempi di spese ammissibili troviamo l'efficientamento energetico, lo sviluppo di produzione di energia da fonti rinnovabili, gli incentivi per le auto meno inquinanti. Nel quadro di riferimento sono indicate le spese non ammissibili: tra queste i combustibili fossili, il nucleare, i contratti militari, la produzione di armi.

Un mercato in forte crescita

Sarà il primo green bond in Italia ma non certo il primo al mondo o in Europa. Si tratta di un mercato partito nel 2007, e l'anno scorso ne sono stati emessi globalmente per quasi 270 miliardi e secondo le stime quest'anno si arriverà a toccare la cifra di 400-500 miliardi. In tutto al momento in circolazione ci sono "bond verdi" per 1000 miliardi

 

Economia: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.