Apple, l'ad Tim Cook entra nel club dei miliardari

Economia

A riferirlo è la Bbc, che cita le stime dell'indice Bloomberg Billionaires Index. Il risultato è dovuto al vertiginoso aumento del prezzo delle azioni dell'azienda tecnologica della Silicon-Valley

L'amministratore delegato di Apple, Tim Cook, approda nel club dei miliardari grazie al

vertiginoso aumento del prezzo delle azioni dell'azienda tecnologica della Silicon-Valley. Lo riferisce la Bbc citando le stime dell'indice Bloomberg Billionaires Index. Il valore di mercato del gigante di Cupertino è infatti in crescita a seguito dei buoni risultati e delle prospettive future per i giganti tech, che durante la pandemia di coronavirus hanno visto crescere i loro profitti (GLI AGGIORNAMENTI LIVE - LO SPECIALE).

Ricco, ma non come Zuckerberg

leggi anche

Zuckerberg, patrimonio di 100 miliardi: è il terzo più ricco al mondo

Due anni fa Apple è diventata la prima azienda ad essere valutata un trilione di dollari, e ora si sta avvicinando al traguardo di essere la prima azienda ad essere valutata 2 trilioni di dollari. Cook possiede direttamente 847.969 azioni e nel 2019 ha portato a casa più di 125 milioni di dollari come parte del suo pacchetto retributivo. Si tratta tuttavia di un risultato ancora lontano dai livelli raggiunti da Mark Zuckerberg, fondatore di Facebook, che la settimana scorsa ha visto il suo patrimonio personale raggiungere i 100 miliardi di dollari.

Le famiglie più facoltose al mondo

approfondimento

Ferrero tra le famiglie più ricche al mondo, la classifica Bloomberg

Per quanto riguarda invece la classifica delle famiglie più ricche al mondo, pubblicata recentemente da Bloomberg, al primo posto ci sono i Walton, fondatori della catena di negozi Walmart: per loro un conto in banca da 215 miliardi di dollari. Al secondo posto c'è la famiglia Mars, proprietaria dei marchi di dolciumi Mars e M&Ms, con un patrimonio di 126 miliardi di dollari. Terza piazza per i Koch: famiglia attiva in molteplici settori, tra cui la produzione di energia e la raffinazione del petrolio, hanno un conto in banca di 109,7 miliardi di dollari. Nella lista, al 22esimo posto, c'è anche la famiglia Ferrero, con un patrimonio di 30,5 miliardi di dollari (LA CLASSIFICA COMPLETA).

Economia: I più letti