Coronavirus, Lamborghini avvia la produzione di mascherine

Economia

Al lavoro il reparto della selleria dello stabilimento produttivo di Sant'Agata Bolognese. Rifornirà il policnico S. Orsola-Malpighi di Bologna

Automobili Lamborghini riconverte alcuni reparti del suo stabilimento produttivo di Sant'Agata Bolognese (Bologna) per la produzione di mascherine chirurgiche e visiere protettive mediche in favore del policlinico S. Orsola-Malpighi di Bologna, impegnato nella lotta al coronavirus (AGGIORNAMENTI - SPECIALE - LA SITUAZIONE IN ITALIA: GRAFICHE). 

Al lavoro la selleria

L'iniziativa di solidarietà è affidata a un gruppo di operatrici e operatori di selleria, il reparto dedicato alla realizzazione degli interni e delle personalizzazioni delle Lamborghini, il cui contributo permetterà di realizzare mille mascherine al giorno. In contemporanea saranno realizzate visiere protettive mediche in policarbonato con l'uso di stampanti 3D all'interno dello stabilimento di produzione compositi e presso il reparto di ricerca e sviluppo, nella quantità di 200 al giorno. Questa iniziativa, che ha ricevuto il consenso della Regione Emilia Romagna, è stata realizzata in collaborazione con l'università di Bologna.

 

Economia: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.