Cnh Industrial: si è dimesso Hubertus Mühlhäuser, nuovo Ceo è Suzanne Heywood

Economia

Il cda ha accettato il passo indietro e nominato pro tempore la presidente della società per guidare “il business attraverso l'attuale eccezionale periodo”. John Elkann, presidente di Exor, maggiore azionista di Cnh: “Tempi straordinari richiedono leadership chiara”

Hubertus Mühlhäuser si è dimesso dalla carica di Ceo di Cnh Industrial. Il consiglio di amministrazione ha accettato il suo passo indietro e deciso di nominare al suo posto Suzanne Heywood. La presidente di Cnh, quindi, è ora anche amministratore delegato pro tempore della società. Guiderà “il business attraverso l'attuale eccezionale periodo e fino a quando il nuovo Ceo definitivo sarà stato identificato attraverso un approfondito processo di ricerca”, ha spiegato il cda.

Elkann: “Tempi straordinari richiedono una leadership chiara”

Sulla nomina di Heywood è arrivato il commento di John Elkann, presidente e ad di Exor (la holding della famiglia Agnelli a cui fanno capo anche Fca, Ferrari, i trattori Cnh e la Juventus). “Tempi straordinari richiedono una leadership chiara ed efficace come quella che, siamo certi, Suzanne Heywood porterà al suo nuovo ruolo di Ceo. Come azionista principale della società, continuiamo a sostenere con forza il futuro e il successo di Cnh Industrial”, ha detto.

Chi è Suzanne Heywood

Suzanne Heywood è anche managing director di Exor, il maggiore azionista di Cnh Industrial, ed è presidente della società da luglio 2018. Prima di unirsi a Exor, è stata senior partner presso la McKinsey & Company, dove ha guidato l'area Global organization design dell'azienda. Prima aveva avuto un’esperienza al ministero del Tesoro del Regno Unito. È anche amministratore dell'Economist e amministratore non esecutivo di Chanel. Nel suo doppio ruolo, presiederà il Global Executive Committee di Gruppo per assicurare al business la propria leadership nei prossimi mesi.

Le altre nomine

Nella nota di Cnh Industrial si legge che “il Consiglio ringrazia Mühlhäuser per la sua dedizione di leader, il servizio reso e i numerosi contributi durante il suo mandato". Il cda ha anche approvato all'unanimità la nomina di Oddone Incisa in qualità di chief financial officer, in aggiunta al suo ruolo attuale di president, Financial Services. Incisa ha iniziato la carriera nel Gruppo Fiat nel 1997 in Fiat Bank in Germania e, nel 2001, è stato nominato cfo di Banco Fiat, in Brasile. Nel 2003 ha assunto il ruolo di Head of Financial Planning & Analysis per Fidis Retail e Fga Capital, in Italia, e nel 2008 è stato nominato cfo di Cnh Capital, con base negli Stati Uniti. Dal 2011 al 2013, Incisa ha ricoperto la posizione di Chief Executive Officer e General Manager di FGA Capital (ora Fca Bank).

Economia: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.