Immatricolazioni auto in calo a gennaio: in Europa -7,4%, in Italia si ferma al 5,9%

Economia

Secondo i dati dell'Acea, l'associazione dei costruttori europei dell'auto, lo scorso mese sono state immatricolate 1.135.116 vetture con un flessione del 7,4% rispetto a gennaio 2019

In calo a gennaio le immatricolazioni di auto in tutta Europa. Secondo i dati dell'Acea, l'associazione dei costruttori europei dell'auto, lo scorso mese sono state immatricolate 1.135.116 vetture con un flessione del 7,4% rispetto a gennaio 2019. All'origine della flessione di gennaio - spiega l'Acea -  le imposte rilevanti decise da alcuni Stati dell'Ue per il 2020 che hanno spinto le vendite a dicembre; altri fattori sono l'indebolimento globale delle condizioni economiche e l'incertezza causata dall'uscita del Regno Unito dall'Unione Europea. 

Il paese con il calo peggiore è la Francia

La contrazione del mercato ha riguardato tutti i mercati ma nell'Unione Europea il calo più vistoso si è registrato in Francia dove ha raggiunto il 13,4% seguita dalla Spagna 7,6%, dalla Germania 7,3% e dall'Italia 5,9%. 

Economia: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.