Esplora Sky TG24, Sky Sport, Sky Video

Dl fisco, nuova Rc auto familiare scatta con rinnovo polizza

3' di lettura

In arrivo una revisione delle norme sulla nuova Rc auto familiare, prevista nel dl fiscale. Resta la riduzione della polizza alla classe di merito più favorevole fra quelle dei componenti della famiglia: l'adeguamento potrà scattare al momento del rinnovo della polizza

La Rc auto potrebbe cambiare con due novità introdotte con un emendamento al dl fiscale approvato dalla commissione Finanze della Camera a inizio dicembre. L'emendamento potrebbe però tornare in commissione per ulteriori cambiamenti (TUTTE LE NOVITÀ). Ma a quanto trapelato dalla Commissione Finanze della Camera, resta la riduzione della polizza alla classe di merito più favorevole fra quelle dei componenti della famiglia. L'adeguamento potrà scattare al momento del rinnovo della polizza.

La Rc auto prima delle modifiche

All'articolo 134, il codice delle assicurazioni già prevedeva che le famiglie potessero stipulare l'assicurazione, acquisendo per la stessa tipologia di veicolo, la classe di merito più favorevole rispetto a quella dell'ultimo attestato di rischio conseguito sul veicolo già assicurato. Con l'emendamento al dl fisco, invece, la possibilità è stata estesa alle diverse tipologie di veicoli, dunque anche per moto e scooter di proprietà della famiglia e si potrebbe usufruire della classe di merito più conveniente anche nei casi di rinnovo di contratti già stipulati purchè in assenza di sinistri con responsabilità esclusiva o principale o paritaria negli ultimi 5 anni, in base alle risultanze dell’attestato di rischio. Per accedere alla nuova Rc auto familiare sarebbe però necessario che non ci siano stati incidenti "con responsabilità esclusiva o principale o paritaria negli ultimi 5 anni". 

Come funzionerebbe la nuova Rc auto familiare

Secondo la prima versione dell'emendamento approvato, nel caso si possieda un motorino in 14esima fascia e un'auto in prima, a partire dal prossimo rinnovo dell'assicurazione anche per il motorino si passerebbe in prima fascia, con un risparmio sul premio. Anche chi ha avuto solo un motorino e acquista una vettura potrebbe usufruire del beneficio. Secondo una simulazione di Facile.it, citata da Adnkronos, che prende in considerazione tre città campione (Milano, Firenze e Bologna) le famiglie potrebbero risparmiare fino a mille euro.

Il M5s: "Boccata d'ossigeno per le famiglie"

"Nel dl fisco siamo riusciti ad ottenere un'importante novità sulle assicurazioni. Grazie ad un emendamento a prima firma Andrea Caso, si potrà beneficiare della fascia assicurativa più bassa fra tutti i veicoli di proprietà del nucleo familiare.  Per le famiglie italiane è una boccata d'ossigeno", è il commento dei deputati M5S della commissione Finanze.

Ania: "Vittoria di Pirro, avrà effetto negativo sui prezzi"

"I proclami entusiastici con cui è stata accolta l'approvazione dell'emendamento rc auto sono una vittoria di Pirro”, commenta però l’Ania. Secondo l’Associazione Nazionale fra le Imprese Assicuratrici, la disposizione, "se definitivamente approvata, condurrebbe a conseguenze davvero distorsive per la sostenibilità del sistema assicurativo, a danno di tutti gli utenti", depotenziando l'equità sociale e la sicurezza stradale”.

Data ultima modifica 04 dicembre 2019 ore 16:30

Leggi tutto
Prossimo articolo
Segui Sky TG24 sui social:

SCELTI PER TE

    Aggiungi Sky TG24 al tuo Homescreen

    Clicca l'icona e seleziona

    "Aggiungi a Schermata Home"

    Aggiungi Sky TG24 al tuo Homescreen

    Clicca l'icona e seleziona

    "Aggiungi a Home"