Esplora Sky TG24, Sky Sport, Sky Video

Lavoro, aumentano i contratti a tempo indeterminato: +162% in otto mesi. I dati Inps

2' di lettura

La variazione dei rapporti di lavoro a tempo indeterminato è stata pari a 347.651 contratti. E' il dato dall'Osservatorio Inps sul precariato. Nei primi otto mesi, le assunzioni nel privato sono state 4.904.554, a fronte di 4.062.195 cessazioni (+842.359 posti)

Buone notizie arrivano dall'Osservatorio dell'Inps sul precariato. Nei primi 8 mesi del 2019 la variazione netta dei rapporti di lavoro a tempo indeterminato è stata pari a 347.651 contratti, +162% rispetto allo stesso periodo del 2018. Ad agosto negativa invece sia la variazione netta per i rapporti di lavoro in generale sia quella per i rapporti fissi in linea con il 2018. Nei primi otto mesi le assunzioni totali nel privato sono state 4.904.554, a fronte di 4.062.195 cessazioni (+842.359 posti). 

Posti di lavoro a tempo indeterminato in crescita da inizio 2018

Aumentano dunque i contratti a tempo indeterminato e crollano quelli a termine. Si conferma la tendenza già vista fin dai primi mesi del 2018 di inversione fra i posti di lavoro stabili e quelli che non lo sono. In crescita risultano anche le conferme di rapporti di apprendistato giunti alla conclusione del periodo formativo passate a 50.800 (+20,5%). La consistenza dei lavoratori impiegati con Contratti di Prestazione Occasionale (CPO) si attesta intorno alle 17.000 unità (in linea rispetto allo stesso mese del 2018); l’importo medio mensile lordo della loro remunerazione effettiva risulta pari a 270 euro. 

Leggi tutto
Prossimo articolo
Segui Sky TG24 sui social:

SCELTI PER TE

    Aggiungi Sky TG24 al tuo Homescreen

    Clicca l'icona e seleziona

    "Aggiungi a Schermata Home"

    Aggiungi Sky TG24 al tuo Homescreen

    Clicca l'icona e seleziona

    "Aggiungi a Home"