Alitalia: arrivate le offerte di Toto, Atlantia, Efromovich e Lotito

Economia

Le istanze sono state inviate a Mediobanca, advisor di Ferrovie dello Stato, che aveva sollecitato gli interessati alla newco per il rilancio della compagnia aerea. Di Maio: "Entro domani (15 luglio, ndr) si dovrà scegliere"

Il gruppo Toto, Atlantia, Claudio Lotito e l'azionista di maggioranza della compagnia colombiana Avianca, German Efromovich, hanno presentato entro le 18 di oggi, domenica 14 luglio, le offerte per partecipare alla newco di Alitalia. Le istanze sono state inviate a Mediobanca, advisor di Ferrovie dello Stato che aveva sollecitato l’invio agli interessati alla compagnia aerea.  Le proposte ora saranno valutate sotto il profilo industriale e finanziario da Fs, nel corso del Cda di domani, lunedì 15 luglio, fissato alle 12.30, con il supporto dell'istituto di credito. Dopo di che tali valutazioni saranno portate al Mise e ai commissari di Alitalia per la costituzione del consorzio che potrebbe non essere, in un primo momento, diviso in quote. "Entro domani - ha scritto Di Maio in un lungo post su Facebook - si dovrà scegliere tra le offerte pervenute e mettersi al lavoro per avviare il confronto con i dipendenti per chiudere l'accordo sindacale".

La nuova Alitalia e gli azionisti

La nuova Alitalia, al momento, vede tra gli azionisti il Mef, ministero dell’Economia e delle Finanze, Ferrovie dello stato e Delta Airlines. Dopo le polemiche tra l'ala cinque stelle del governo e Autostrade per il crollo del Ponte Morandi, la settimana scorsa, Atlantia (holding dei Benetton che controlla Autostrade) ha dato mandato all'ad Giovanni Castellucci di studiare il piano industriale per il rilancio di Alitalia. Secondo quanto riporta Il Sole 24 Ore, Atlantia ha mandato a Mediobanca una lettera di tono diverso: "Siamo interessati, ma dobbiamo prima approfondire il piano industriale e verificare se è sostenibile". D'altronde, le offerte, che non sono vincolanti, permetteranno ai proponenti che supereranno l'esame di Fs, di mettere a punto la futura governance societaria e il piano industriale.

Cordata da completare

Restano da trovare uno o più soci che dovranno mettere sul piatto una cifra pari a 300 milioni, ovvero circa il 35-40% del capitale, per completare la cordata Fs-Mef-Delta. La compagine pubblica sarebbe la più rappresentativa con una quota complessiva del 50% (35% in mano a Fs e 15% in mano al Mef grazie alla conversione degli interessi sul prestito ponte da 900 milioni prevista dal decreto crescita), con Delta al 10-15%. Il capitale iniziale della Newco sarà di un miliardo di euro. Nonostante le loro aspirazioni sembrassero ormai tramontate, la presentazione delle offerte tiene ancora in corsa anche l’imprenditore colombiano Efromovich e il patron della Lazio Claudio Lotito, a cui Delta avrebbe chiesto come garanzia, secondo indiscrezioni, addirittura la Lazio, squadra di calcio di cui è patron. Tra gli aspiranti c’è anche il gruppo con a capo Carlo Toto, ex proprietario di Air One.

Economia: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.