Cultura d'impresa, Audi e Confindustria insieme per la sostenibilità

Economia

Partito a Ivrea il roadshow di Audi Italia e Piccola Industria Confindustria per gestire con successo il cambiamento e adottare modelli sostenibili e responsabili verso comunità e territori

Partito a Ivrea il roadshow di Audi Italia e Piccola Industria Confindustria per approfondire la cultura d’impresa a 360 gradi. Un’occasione di dialogo tra un' azienda leader di mercato e le piccole e medie imprese italiane, spina dorsale del nostro tessuto industriale, per confrontarsi sul cambiamento, la sostenibilità, l’internazionalizzazione, l’evoluzione tecnologica e la trasformazione del prodotto. Già fissate anche altre due tappe in calendario a luglio in Puglia e a settembre in Veneto.

Una serie di incontri

Aprire la propria visuale, esplorare, contaminarsi con idee nuove, applicare in modo creativo soluzioni apparentemente distanti dal proprio mondo: questa la condizione necessaria per innovare. Partendo dalla best practice Audi, gli imprenditori si confrontano sul cambiamento che sta interessando la cultura d’impresa e su come gestire efficacemente le nuove sfide alla luce del potenziale impatto sociale ed etico che investe ogni singola area di business. L’obiettivo è quello di mettere in evidenza i comportamenti socialmente responsabili che devono adottare le aziende, per adattarsi alla radicale trasformazione in atto nella società, in modo da acquisire consapevolezza del proprio ruolo all’interno del processo collettivo di evoluzione.

Sostenibilità Audi

La casa automobilistica tedesca da tempo ha deciso di andare oltre la progettazione e produzione di veicoli, trasformandosi da costruttore a fornitore di servizi di mobilità. In una realtà in cui intelligenza artificiale, big data e accelerazione digitale stanno entrando nella quotidianità influenzando le scelte del singolo, Audi si impegna attraverso l’evoluzione tecnologica a trasformarsi in provider di mobilità sostenibile: grazie ai sistemi di guida predittiva, di guida autonoma e alla progressiva elettrificazione dell’intera gamma, l’auto si trasforma in strumento sostenibile e di comunicazione a supporto della comunità.

Carbon neutral

“Il mondo dell’auto sta subendo un cambio di pelle che va affrontato per chi produce e per chi acquista”, ha detto Fabrizio Longo, direttore di Audi Italia. “Diventare carbon neutral vuol dire riconvertire i nostri stabilimenti legandoli a cicli di efficienza che lavorano in termini di risparmio di CO2. Dal nostro stabilimento di Bruxelles è uscita E-tron (nella foto e nel video), la prima vettura Audi totalmente elettrica, che ha consentito un risparmio di 17mila tonnellate di co2 in un anno”.

Economia: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24