Reddito di cittadinanza, i dati dell'Inps: un milione di domande, 75% accolte

Economia

Oltre un milione di richieste ricevute, di cui il 75% accolto positivamente. L'Inps diffonde i dati sul reddito di cittadinanza, mentre si attende la selezione dei 3000 navigator

Sono più di un milione le domande per il reddito di cittadinanza ricevute dall'Inps, il 75% è stato accolto. A dirlo, a margine di un incontro al Salone del Libro di Torino, il presidente Pasquale Tridico. "E' un flusso enorme che l'Inps sta gestendo con grande efficienza su tutto il territorio", ha aggiunto il presidente dell’Inps. "Sia rispetto a quota 100 sia rispetto al reddito di cittadinanza non c'è assolutamente un problema di sostenibilità economica. Anzi i costi sono assolutamente compatibili con il bilancio dell'Inps e dello Stato", ha sottolineato Tridico.

La selezione per i navigator

L’8 maggio era scaduto il termine per inviare la propria candidatura per diventare navigator. A fronte di 3mila posti disponibili, sono state inoltrate 78.788 domande per lavorare nei centri per l’impiego, per supportare i beneficiari del reddito di cittadinanza nella ricerca di un posto di lavoro. La selezione scritta per gli aspiranti navigator, che consisterà in 100 domande a risposta multipla, dovrebbe essere fissata ai primi di giugno, dopo le elezioni europee del 26 maggio. Le graduatorie saranno su base provinciale e verranno fatte in relazione al voto di laurea, dando la precedenza ai più giovani in caso di parità. Non avranno alcun peso, invece, le esperienze lavorative.

La maggior parte delle richieste è concentrata nel Centro-Sud: prima la Campania, con 13.000 domande, subito davanti alla Sicilia e al Lazio. L'obiettivo indicato dal presidente dell'Anpal, Mimmo Parisi, è quello di avviare i navigator alla formazione e renderli operativi entro giugno. Chi si aggiudicherà il posto potrà contare su un contratto di collaborazione coordinata e continuativa fino al 30 aprile 2021.

Rdc, camper e gazebo per aiutare a fare richiesta

Per raggiungere le persone più in difficoltà e “superare le barriere burocratiche", l'Inps - ha detto il presidente Tridico - partirà presto con un camper e dei gazebo ad hoc in punti "nevralgici" del Paese, per supportare i cittadini nel fare la richiesta per il reddito di cittadinanza.

 

Economia: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24